FIGC - News

Abbonamento a feed FIGC - News

URL: http://www.figc.it/rss/rss_it.shtml

Aggiornato: 6 ore 35 min fa

UEFA Nations League: allo stadio ‘Meazza’ il match del 17 novembre con il Portogallo

Lo stadio ‘Giuseppe Meazza’ di Milano ospiterà sabato 17 novembre (ore 20.45) Italia-Portogallo: quello con Cristiano Ronaldo e compagni sarà il quarto e ultimo match del Gruppo 3 della Lega A della Nations League, la nuova competizione UEFA che vedrà l’Italia fare il suo esordio venerdì 7 settembre a Bologna con la Polonia per poi far visita il 10 settembre a Lisbona ai lusitani e il 14 ottobre a Chorzow alla nazionale polacca.

L’Italia, che all’Arena Civica di Milano ha disputato il 15 maggio 1910 la prima gara della sua storia (successo per 6-2 sulla Francia), tornerà quindi allo stadio ‘Meazza’ ad un anno di distanza dal ritorno del play off Mondiale con la Svezia.

Nelle 57 gare giocate a Milano, gli Azzurri hanno raccolto 37 successi, 18 pareggi e solo 2 sconfitte (nel 1911 e 1925) in due incontri disputati all’Arena Civica e sul terreno di gioco di ‘Campo Milan’. Favorevole anche il bilancio dei precedenti con il Portogallo a Milano, con l’Italia che ha vinto tutte e quattro le sfide giocate tra il 1929 e il 1993.

LA UEFA NATIONS LEAGUE - La nuova competizione promossa dalla UEFA si articola su 4 categorie, dalla A alla D: l’Italia è inserita nella Lega A, che comprende le 12 nazionali con il Ranking UEFA più alto suddivise in 4 gironi da 3 squadre ciascuno. Nelle giornate in cui non sarà impegnata nel torneo, la Nazionale disputerà due incontri amichevoli con Ucraina (Genova, Stadio ‘Luigi Ferraris’, mercoledì 10 ottobre - ore 20.45) e Stati Uniti (sede da stabilire, martedì 20 novembre).

La formula del torneo prevede gare di andata e ritorno e la vincente di ciascun girone si qualificherà per la Fase finale a 4 (Semifinali e Finali) in programma nel giugno 2019, che si svolgerà in casa di una delle partecipanti: in caso di qualificazione, l’Italia è candidata ad ospitare le 4 sfide decisive. L’ultima classificata di ciascun girone, invece, retrocederà nella Lega B. La classifica finale della UNL determinerà inoltre il ranking per il sorteggio delle Qualificazioni a Euro 2020, previsto a inizio dicembre a Dublino. In quella sede, le 55 Nazionali saranno suddivise in 10 gironi da 5 o da 6, con le prime due classificate di ciascun gruppo qualificate direttamente alla Fase finale (20 Nazionali) del primo Europeo itinerante della storia, che si aprirà ufficialmente a Roma il 12 giugno e che vedrà disputare all’Olimpico 3 gare del girone e un Quarto di Finale.

La UNL, inoltre, metterà in palio gli ultimi quattro posti per EURO 2020, attraverso i play off tra le vincitrici dei 4 gironi di ogni Lega (se non già qualificate, altrimenti si slitterà fino alla prima squadra che segue in classifica nella divisione non qualificata dalle ‘European Qualifiers’; se una divisione non ha quattro squadre per completare il play off, si ricorrerà alle squadre della Divisione seguente secondo l’ordine di classifica) attraverso un barrage su semifinale e finale in gara unica che promuoverà le ultime 4  qualificate all’Europeo 2020.

IL CALENDARIO DEGLI AZZURRI NELLA UEFA NATIONS LEAGUE

Lega A – Gruppo 3: ITALIA, Polonia, Portogallo
7 settembre: ITALIA-Polonia (Bologna)
10 settembre: Portogallo-ITALIA (Lisbona)
14 ottobre: Polonia-ITALIA (Chorzow)
17 novembre: ITALIA-Portogallo (Milano)
 
 

Lotta al Cancro: prosegue l’asta per le maglie di Balotelli e Bonucci

Si concluderà domani l’asta online per le maglie autografate indossate da Mario Balotelli (clicca qui) e Leonardo Bonucci (clicca qui) in occasione dell’amichevole con l’Olanda disputata lo scorso 4 giugno allo Juventus Stadium di Torino. 

Il ricavato dell’asta, che si svolge sul sito specializzato www.charitystars.com, verrà devoluto alla Fondazione Piemontese per la Ricerca sul Cancro, alla quale la FIGC ha rinnovato il proprio sostegno contribuendo alle attività di raccolta fondi a favore dei progetti di ricerca oncologica promossi dalla Fondazione a favore dell'Istituto di Candiolo, centro di eccellenza riconosciuto a livello internazionale per la ricerca e la cura del cancro. L'iniziativa è frutto della collaborazione in atto da tempo fra la Federcalcio e la Fondazione presieduta da Allegra Agnelli.

In occasione dell'incontro con l’Olanda, a scopo benefico erano stati messi in vendita 20 pass 'vip' per un tour guidato all'interno dello stadio, l'ingresso negli spogliatoi, l'accesso al campo di gioco prima della partita e la possibilità di assistere all'incontro dalla Tribuna d'Onore.

Con il Portogallo l’obiettivo è duplice: semifinale e qualificazione al Mondiale Under 20

Dopo la vittoria di due giorni fa nella partita d’esordio del Campionato Europeo contro i padroni di casa della Finlandia (1-0), la Nazionale Under 19 affronterà domani i pari età del Portogallo all’Elisa Stadion di Vaasa (ore 19.30 italiane - diretta su Rai Sport HD+).

La situazione nel Gruppo A vede Italia e Portogallo appaiate al primo posto, dopo che i lusitani hanno battuto la Norvegia (3-1) in un match molto equilibrato e caratterizzato da tanti capovolgimenti di fronte, grazie alla grande verve agonistica messa in campo dalla squadra del nord Europa. La sfida di domani potrebbe essere decisiva per la sorte degli Azzurrini in questo torneo continentale: con una vittoria l’Italia ipotecherebbe infatti l’accesso alle semifinali con una giornata di anticipo e la conseguente qualificazione al Mondiale Under 20 in programma il prossimo anno in Polonia.

Il Portogallo è una nazionale con grande qualità tecnica, formata da diversi giocatori che due anni fa hanno vinto il Campionato Europeo Under 17. Li conosce bene il coordinatore delle Nazionali giovanili Maurizio Viscidi, che lunedì ha assistito al match con la Norvegia: “Una squadra che sembra giocare a ritmi blandi – avverte Viscidi – ma che dalla trequarti in su è capace di improvvise accelerazioni, grazie all’abilità nel fraseggio e alla qualità tecnica delle sue ali Joao Filipe e Francisco Trincao (autore di una doppietta contro la Norvegia, ndr), entrambi molto bravi nell’uno contro uno”. Il modulo di base è il 4-3-3 e nei 9 precedenti con l’Italia il bilancio è leggermente a favore degli Azzurrini, con 3 vittorie, 2 sconfitte e 4 pareggi: “All’azione offensiva – continua il coordinatore – partecipano anche i due esterni difensivi Correia e Vinagre, che sanno dare spinta da dietro. I portoghesi sono consapevoli della loro forza e sono tra i maggiori pretendenti per la conquista del titolo”. 

Anche il tecnico Paolo Nicolato è consapevole delle insidie che la gara nasconde: “Il Portogallo è una squadra molto pericolosa e dovremo tener conto dello stato di forma dei nostri ragazzi. In base a questo e disponendo di una rosa molto ampia, ci saranno dei cambiamenti per presentarci al meglio della condizione”. Oggi Nicolò Zaniolo, autore del gol partita con la Finlandia, è stato sottoposto ad una radiografia a seguito del pestone sulla caviglia sinistra ricevuto durante l’incontro di lunedì. Fortunatamente il neo acquisto della Roma non ha riportato nessuna lesione ossea, ma solo un forte trauma contusivo. 

I gironi del Campionato Europeo Under 19

Gruppo A: Finlandia, Portogallo, Norvegia, ITALIA
Gruppo B: Turchia, Ucraina, Francia, Inghilterra

*Calendario, risultati e classifica del Gruppo B

Lunedì 16 luglio
Norvegia-Portogallo 1-3
Finlandia-ITALIA 0-1

Classifica: ITALIA e Portogallo 3 punti, Norvegia  e Finlandia 0

Giovedì 19 luglio
Finlandia-Norvegia (Seinajoki - 17.30 italiane, 18.30 locali)
Portogallo-ITALIA (Vaasa - 19.30 italiane, 20.30 locali – diretta su Rai Sport)
 
Domenica 22 luglio
ITALIA-Norvegia (Seinajoki - 17.30 italiane, 18.30 locali – diretta su Rai Sport)
Portogallo-Finlandia (Vaasa - 17.30 italiane, 18.30 locali)

Giovedì 26 luglio 
Semifinali (a Vaasa) e play off migliori terze (a Seinajoki) per qualificazione al Mondiale Under 20 in Polonia nel 2019

Domenica 29 luglio
Finale a Seinajoki (ore 17.30 italiane, 18.30 locali)

*Le prime due classificate del girone si qualificano per le semifinali, in un torneo che mette in palio anche 5 posti per la Coppa del Mondo FIFA Under 20 del 2019 in Polonia: le 4 semifinaliste e la vincitrice dello spareggio tra le terze classificate dei due gironi si uniranno infatti ai padroni di casa per prendere parte al Mondiale in programma dal 25 maggio al 16 giugno dell'anno prossimo.

La mostra itinerante dedicata ai 120 anni della FIGC fa tappa a Benevento

Dopo le prime due tappe di Matera e Cosenza, che hanno fatto registrare oltre 6000 visitatori, domani la mostra itinerante del ‘Museo del Calcio di Coverciano’ dedicata ai 120 anni della FIGC arriverà a Benevento.
 
La mostra, organizzata dalla FIGC in collaborazione con la Fondazione Museo del Calcio di Coverciano, sarà allestita negli spazi espositivi di Palazzo Paolo V e potrà essere visitata gratuitamente fino a lunedì 23 luglio dalle ore 10 alle 13 e dalle 17 alle 22.
 
Il percorso espositivo raccoglie i trofei più rappresentativi vinti dalla Nazionale e alcuni prestigiosi cimeli dei suoi più grandi protagonisti. Un itinerario cronologico attraverso i momenti più esaltanti della storia della FIGC, fra le Coppe del Mondo del 1934, 1938, 1982 e dell’ultimo trionfo del 2006, la Coppa Europa del 1968 e alcune maglie storiche come quelle di Giovanni Ferrari (1934), Giacinto Facchetti (1968) e Paolo Rossi (1982).

Il calendario completo della mostra itinerante del Museo del Calcio di Coverciano

    1) Matera (Museo Ridola – dal 19 giugno al 5 luglio)
    2) Cosenza (Complesso Monumentale di San Domenico – dal 7 all’11 luglio)
    3) Benevento (Palazzo Paolo V – dal 19 al 23 luglio)
    4) Latina (Museo Cambellotti – dal 25 al 29 luglio)
    5) Livorno (Museo della Città Bottini dell’Olio – dal 1° al 5 agosto)
    6) Bari (Palazzo della Città Metropolitana – dal 5 al 9 settembre)
    7) Belluno (Palazzo Crepadona – dal 27 ottobre al 1° novembre)
    8) Rovigo (Teatro Sociale – dal 3 al 7 novembre)
    9) Parma (Fondazione Monte Parma - dal 9 al 13 novembre)
    10)  Genova (Palazzo Tursi – dal 27 novembre al 1° dicembre)
    11)  Novara (Castello di Novara – dal 3 dicembre al 7 dicembre)
    12)  Mantova (Ex Chiesa Santa Maria della Vittoria – dal 10 al 15 dicembre)
    13)  Trieste (Salone degli Incanti - dal 17 dicembre al 2 gennaio 2019)
 

Contro l’Olanda inizia l’avventura azzurra. Sbardella: “Vogliamo arrivare fino in fondo”

Parte con l’Olanda, la nazionale affrontata proprio un anno fa nella fase finale del Campionato Europeo e a marzo scorso al torneo di La Manga, l’avventura dell’Under 19 femminile nella competizione in programma in Svizzera da domani al 30 luglio. Un pareggio e una sconfitta per le Azzurrine che però nel frattempo, grazie anche al percorso compiuto nelle due fasi di qualificazione, hanno acquisito maturità e certezze. La squadra azzurra, che dieci anni fa in Francia ha conquistato l’unico titolo Europeo della sua storia, ha guadagnato il passaggio alla Fase finale dopo un brillante cammino: nella prima fase ha battuto la Moldavia (8-0) e le Far Oer (9-0) e perso contro la Francia (5-2); nella Fase Elite, invece, ha sconfitto la Russia (7-1) e la Scozia (4-1), pareggiando il terzo incontro del girone con la Repubblica Ceca (2-2).

“Siamo qui – conferma il tecnico Enrico Sbardella alla vigilia dell’esordio - con grande determinazione, con aspettative positive e con la consapevolezza di essere una buona squadra che può disputare un torneo di livello. Nel girone affronteremo avversarie molto temibili, che conosciamo bene: l’Olanda l’abbiamo affrontata lo scorso anno sempre nella fase finale degli Europei e finì 3-3, quindi quest’anno al torneo di La Manga dove siamo stati sconfitti 3-1. Dopo l’Olanda incontreremo la Danimarca che ha grande tradizione di calcio femminile e la Germania che non la dobbiamo certamente scoprire noi. Insomma sono tre avversarie molto ostiche, ma oggettivamente noi stiamo bene fisicamente e, pur partendo da Cenerentola del girone, proveremo ad arrivare fino in fondo e a coronare magari il nostro piccolo sogno”.

L’Under 19 è arrivata ieri in Svizzera, a Berna, sede del quartiere generale delle Azzurre. Oggi la squadra ha svolto il lavoro di rifinitura: facce sorridenti e umore alto. “Siamo pronti – prosegue il tecnico - e non vediamo l'ora che arrivi domani per scoprire di che pasta siamo fatti: Abbiamo le stesse opportunità dell’Olanda di vincere, sarà una gara ricca di contenuti, ma soprattutto di intensità da parte di tutte e due le squadre perché è la prima gara dell’Europeo e tutti la vogliono giocare per vincere. Del resto il mini girone da quattro squadre ti porta ad interpretare ogni gara come una finale; e noi questa partita l'abbiamo preparata bene, sono certo che, indipendentemente dal risultato, ci lascerà sulla pelle una grandissima esperienza”.

Inserita nel gruppo B, l’Italia esordirà dunque domani contro l’Olanda a Biel (ore 18.15), sabato affronterà la Danimarca a Yverdon (ore 15) e martedì 24 - sempre a Yverdon - scenderà in campo contro la Germania (ore 18.15). Le prime due classificate dei due gironi accederanno alle semifinali.

L’elenco delle convocate per l’Europeo

Portieri: Roberta Aprile (Pink Sport Time), Nicole Lauria (Bologna);
Difensori: Maria Luisa Filangeri , Camilla Labate (Res Roma), Beatrice Merlo (Inter Milano), Vanessa Panzeri (Como), Tecla Pettenuzzo (Padova), Irene Santi, Erika Santoro;
Centrocampisti: Bianca Bardin, Arianna Caruso (Juventus), Giada Greggi, Elena Nichele (AGSM Verona), Alice Regazzoli (Inter Milano), Angelica Soffia (AGSM Verona);
Attaccanti: Sara Baldi (Mozzanica), Agnese Bonfantini (Inter Milano), Melanie Kuenrath (Bayern Munchen), Benedetta Glionna (Fiammamonza), Elisa Polli.

Staff – Coordinatrice nazionali femminili: Annarita Stallone; Allenatore: Enrico Maria Sbardella; Assistente allenatore: Elena Proserpio Marchetti; Segretario: Sabrina Filacchione; Preparatore atletico: Simone Mangieri; Preparatore dei portieri: Davide Quironi; Match analyst: Simone Contran; Medici: Salvatore Caruso e Pierpaolo Rota; Fisioterapista: Emanuele Provini; Nutrizionista: Maria Luisa Cravana.
 
I gironi del Campionato Europeo Under 19 Femminile

Gruppo A: Svizzera, Spagna, Francia, Norvegia
Gruppo B: Olanda, Danimarca, Germania, ITALIA

Il Calendario del Gruppo B

Mercoledì 18 luglio
Germania-Danimarca (Biel – ore 15)
Olanda-ITALIA (Biel – ore 18.15)

Sabato 21 luglio
ITALIA-Danimarca (Yverdon – ore 15)
Germania-Olanda (Yverdon - ore 18.15)

Martedì 24 luglio
ITALIA-Germania (Yverdon – ore 18.15)
Danimarca-Olanda (Biel – ore 18.15)

Venerdì 27 luglio 
Semifinali (Biel – ore 14 e ore 18.15) 

Lunedì 30 luglio
Finale (Biel – ore 18.15) 

Per visualizzare la cartella stampa clicca qui
 

Termina a Coverciano il corso allenatori riservato ad ex calciatori professionisti

È terminato oggi a Coverciano il corso per allenatori ‘Speciale combinato UEFA B / UEFA A’, riservato ad ex calciatori professionisti, che ha visto riempire i banchi del Centro Tecnico Federale di volti noti del calcio italiano e internazionale: dai Campioni del Mondo nel 2006, Alberto Gilardino e Andrea Pirlo, all’ex attaccante di Fiorentina, Roma e Inter, Gabriel Omar Batistuta.
 
“Vengo a Coverciano – ha commentato Andrea Pirlo – da quando avevo quattordici anni. Qui ho completato tutta la trafila delle Nazionali giovanili, dall’Under 15 fino ad arrivare alle 116 presenze con la Nazionale maggiore, ed è qui che ho preparato il Mondiale vinto nel 2006. Al Centro Tecnico Federale conosco tutti, dai camerieri fino a chi lavora alla reception: tornare è un po’ come sentirsi a casa. Seguire il corso allenatori ti fa aprire la mente e pensare a soluzioni su cui, da calciatore, non avevi posto l’adeguata attenzione”.
 
Per i dieci allievi appuntamento a settembre, quando saranno chiamati a sostenere gli esami finali: in caso di esito positivo, otterranno l’abilitazione per poter guidare qualsiasi formazione giovanile – comprese le Primavera e le Berretti – e le prime squadre fino alla Serie C inclusa. Inoltre, secondo l’ultima modifica al regolamento del Settore Tecnico, con la qualifica UEFA A sarà possibile guidare le squadre partecipanti ai due massimi campionati femminili, ovvero Serie B e Serie A. 
 
L’elenco completo degli allievi ammessi a seguire le lezioni
 
Gabriel Omar Batistuta, Daniele Bonera, Paolo Cannavaro, Jose Antonio Chamot, Matteo Contini, Alberto Gilardino, Francelino Da Silva Matuzalem, Paolo Montero, Thiago Motta e Andrea Pirlo.
 
 
 

UEFA Nations League: in vendita i biglietti per il match d’esordio con la Polonia

E’ iniziata la vendita dei biglietti per Italia-Polonia, il match d’esordio della Nazionale nella UEFA Nations League in programma venerdì 7 settembre (ore 20.45) allo stadio ‘Renato Dall’Ara’ di Bologna. I tagliandi possono essere acquistati presso i punti vendita TicketOne presenti sul territorio nazionale (clicca qui) e on-line sui siti www.vivoazzurro.it e www.ticketone.it.

Tante le promozioni per assistere al primo impegno stagionale degli Azzurri. I biglietti ridotti sono riservati alle donne, ai ragazzi fino ai 18 anni (nati dopo il 7 settembre 2000), agli Over 65 (nati prima del 7 settembre 1953). Tagliandi in vendita a prezzo ridotto anche per gli Under 6 (nati dopo il 7 settembre 2012) e per i possessori della Card Vivo Azzurro, mentre i biglietti ‘Curva Bulgarelli – ridotto studenti’ sono riservati agli studenti delle Università di Bologna.


I prezzi dei biglietti, inclusi i diritti di prevendita, sono i seguenti:
  POLTRONA Euro 60,50 POLTRONA RIDOTTO Euro 38,50 POLTRONA RIDOTTO VIVO AZZURRO Euro 24,20 TRIBUNA COPERTA Euro 44,00 TRIBUNA COPERTA RIDOTTO Euro 27,50 TRIBUNA COPERTA RIDOTTO VIVO AZZURRO Euro 19,80 TRIBUNA COPERTA RIDOTTO UNDER 6 Euro 1,00 TRIBUNA COPERTA LATERALE Euro 33,00 TRIBUNA COPERTA LATERALE RIDOTTO Euro 22,00 TRIBUNA COP. LAT. RIDOTTO VIVO AZZURRO Euro 13,20 TRIBUNA COP. LAT. RIDOTTO UNDER 6    Euro 1,00 DISTINTI Euro 33,00 DISTINTI RIDOTTO Euro 22,00 DISTINTI RIDOTTO VIVO AZZURRO   Euro 13,20 DISTINTI RIDOTTO UNDER 6 Euro 1,00 DISTINTI LATERALI   Euro 22,00 DISTINTI LATERALI RIDOTTO Euro 11,00 DISTINTI LATERALI RIDOTTO UNDER 6 Euro 1,00 CURVE Euro 15,40 CURVA BULGARELLI RIDOTTO STUDENTI Euro 8,00
Le persone con disabilità potranno fare richiesta di accredito da sabato 21 luglio a martedì 14 agosto - fino ad esaurimento dei posti disponibili - collegandosi al link http://accreditations.figc.it/dise/ , a condizione  di essersi registrati sullo stesso link entro venerdì 20 luglio seguendo le procedure riportate.

I titolari delle tessere federali e delle tessere CONI valide per il 2018 con diritto al posto in Tribuna d'Onore potranno accedere alla stessa – fino ad esaurimento dei posti disponibili o nella Poltrona – ritirando il tagliando d’ingresso presso il botteghino accrediti dello Stadio Dall’Ara in via dello Sport giovedì 6 settembre dalle ore 10 alle 13 e dalle 15 alle 18.                           

I titolari delle tessere federali e delle tessere CONI valide per il 2018 non aventi diritto al posto in Tribuna d'Onore, avranno accesso al settore Distinti, ritirando il tagliando d’ingresso presso il botteghino accrediti dello Stadio Dall’Ara giovedì 6 settembre dalle ore 10 alle 13 e dalle 15 alle 18.                           
 

Infrazione Antitrust: la FIGC ricorrerà nelle sedi opportune

La Federazione Italiana Giuoco Calcio ha accolto con sorpresa la decisione dell’Autorità Antitrust sulla base di presunti comportamenti anticompetitivi, ritenendo ingiustificato l’addebito ed esorbitante l’importo dell’ammenda, tanto da costringere gli organi federali a tutelare la propria posizione nelle sedi giurisdizionali opportune.

Il provvedimento, come ampiamente argomentato dalla FIGC di fronte all’Antitrust nel corso del procedimento amministrativo, muove infatti da erronea conoscenza e interpretazione della normativa sportiva professionistica e dei poteri regolamentari esercitati dalla Federcalcio in piena conformità, peraltro, con le delibere del CONI, del tutto ignorate in fase di giudizio.

L’Italia vince all’esordio nell’Europeo, Zaniolo firma il successo sulla Finlandia

Un gol di Nicolò Zaniolo allo scadere del primo tempo consente alla Nazionale Under 19 di battere 1-0 la Finlandia e di iniziare nel migliore dei modi il suo cammino nella Fase finale del Campionato Europeo. A Vaasa gli Azzurrini superano i padroni di casa meritatamente, ma devono ringraziare anche Alessandro Plizzari per un paio di parate decisive quando il risultato era ancora fermo sullo 0-0. Per vincere un titolo che manca in bacheca dal 2003 in un torneo che mette in palio anche cinque posti per la Coppa del Mondo FIFA Under 20 del 2019, la strada è ancora lunga, ma intanto la squadra di Nicolato può festeggiare il primo posto nel girone in compagnia del Portogallo, vittorioso nell’altro match di giornata con la Norvegia e prossimo avversario nell'incontro in programma giovedì (ore 19.30 - diretta su Rai Sport).

Dopo aver ricevuto negli spogliatoi l’in bocca al lupo del vice commissario straordinario della FIGC Alessandro Costacurta e del direttore generale Michele Uva, l’Italia scende in campo con l’obiettivo di conquistare i primi tre punti nel torneo. Per iniziare il suo Europeo in discesa deve replicare il successo ottenuto nell’amichevole con i pari età finlandesi disputata lo scorso 13 dicembre a Brescia, un 5-0 frutto delle reti di Marcucci, Melegoni, Candela Zaniolo e Bastoni, quest’ultimo infortunato e costretto a guardare l’Europeo alla Tv al pari dell’altro difensore centrale Alessandro Buongiorno. 

E così al centro della difesa Nicolato schiera Davide Bettella e Gianmaria Zanandrea, inserendo il neo romanista Nicolò Zaniolo in cabina di regia a ridosso del tandem offensivo formato da Gianluca Scamacca e Andrea Pinamonti. Come prevedibile sono gli Azzurrini a fare la partita, sfiorando per due volte il vantaggio nel primo quarto d’ora: al 7’ Bettella svetta di testa su cross di Pinamonti trovando la risposta del portiere finlandese Leislahti, che si ripete al 15’ sulla violenta conclusione dalla distanza di Scamacca. Grazie a due leggerezze di Candela e Zaniolo anche i padroni di casa hanno un paio di ottime occasioni, ma Plizzari si oppone da campione su Ylatupa. Dopo il palo colpito dal solito Scamacca al 41’, il match si sblocca due minuti più tardi grazie a Zaniolo, che sul lancio lungo di Bettella raccoglie la torre aerea di Scamacca e realizza il gol che spiana la strada agli Azzurrini.

Ancora Plizzari a inizio ripresa nega il pareggio a Ylatupa, ma l’Italia non soffre più di tanto e riesce a difendersi con ordine. L’ingresso di Kean a metà secondo tempo regala un po’ di freschezza agli Azzurrini, che sfiorano anche il raddoppio con l’attaccante della Juventus e portano a casa un successo preziosissimo.

“Era fondamentale iniziare con una vittoria – conferma Nicolato - è stata una partita equilibrata e ricca di occasioni nel primo tempo, mentre nella ripresa abbiamo disputato una gara di maggior contenimento. I ragazzi hanno dato tutto, anche se si è vista la differenza di condizione fisica tra le due squadre, data dal fatto che il loro campionato è già iniziato da diverse giornate”.

FINLANDIA-ITALIA 0-1 

Marcatore:
43’ Zaniolo (I)
Finlandia (4-4-2): Leishlathi, Virtanen, Tikkanen, Vesiaho, Jantti (Ademi 59’), Stavitski (Jokelainen 90’), Mohamed (Suhonen 87’), Oksanen, Mattsson, Ylatupa (C), Vertainen. All: Malinen. A disp: Kallman, Haukioja, Katz, Fagerstrom, Heinolainen, Bradley
Italia (4-3-1-2): Plizzari, Candela (Bellanova 66’), Bettella, Zanandrea, Tripaldelli, Gabbia, Tonali, Melegoni, Zaniolo (Frattesi 81’), Scamacca, Pinamonti (Kean 70’). All: Nicolato. A disp: Cerofolini, Capone, Brignola Marcucci, Del Prato, Mallamo
Arbitro: Munuera (ESP); Assistenti: Stojkovic (SRB) e Harsing (EST)
Note: spettatori 5011. Ammoniti: Gabbia (I) e Scamacca (I)

I gironi del Campionato Europeo Under 19

Gruppo A:
Finlandia, Portogallo, Norvegia, ITALIA
Gruppo B: Turchia, Ucraina, Francia, Inghilterra

*Calendario, risultati e classifica del Gruppo B

Lunedì 16 luglio

Norvegia-Portogallo 1-3
Finlandia-ITALIA 0-1

Classifica: ITALIA e Portogallo 3 punti, Norvegia  e Finlandia 0

Giovedì 19 luglio
Finlandia-Norvegia (Seinajoki - 17.30 italiane, 18.30 locali)
Portogallo-ITALIA (Vaasa - 19.30 italiane, 20.30 locali – diretta su Rai Sport)
 
Domenica 22 luglio
ITALIA-Norvegia (Seinajoki - 17.30 italiane, 18.30 locali – diretta su Rai Sport)
Portogallo-Finlandia (Vaasa - 17.30 italiane, 18.30 locali)

Giovedì 26 luglio 
Semifinali (a Vaasa) e play off migliori terze (a Seinajoki) per qualificazione al Mondiale Under 20 in Polonia nel 2019

Domenica 29 luglio
Finale a Seinajoki (ore 17.30 italiane, 18.30 locali)

*Le prime due classificate del girone si qualificano per le semifinali, in un torneo che mette in palio anche 5 posti per la Coppa del Mondo FIFA Under 20 del 2019 in Polonia: le 4 semifinaliste e la vincitrice dello spareggio tra le terze classificate dei due gironi si uniranno infatti ai padroni di casa per prendere parte al Mondiale in programma dal 25 maggio al 16 giugno dell'anno prossimo.

Calciatori senza contratto: al via il raduno a Coverciano

Primo giorno di raduno a Coverciano per i calciatori ‘senza contratto’, nell’ormai consueto ritiro precampionato organizzato dall’AIC.
 
Anche per quest’anno, grazie all’accordo con la FIGC, i calciatori partecipanti potranno seguire il corso per ‘Allenatore di base - Uefa B’, la cui qualifica consente di poter guidare tutte le squadre dilettantistiche e le formazioni giovanili (ad esclusione delle Primavera. La modifica regolamentare che prevede un allenatore professionista – quindi con abilitazione almeno UEFA A - per poter guidare una formazione Berretti, entrerà a pieno regime dalla stagione 2020/2021).
 
Di seguito, l’elenco completo dei giocatori che prenderanno parte al raduno al Centro Tecnico Federale fino al prossimo 3 agosto:
 
Paolo Acerbis, Vincenzo Aridità, Simone Basso, Massimiliano Benassi, Rolando Bianchi, Andrea Bucchi, Daniele Cacia, Caetano Calil, Alessandro Castellana, Matteo Cavagna, Luca Ceccarelli, Daniele Corvia, Marco Costantino, Giuseppe de Feudis, Domenico Di Cecco, Giuseppe Di Masi, Marco Donadel, Nicolas Erpen Horacio, Ameth Fall, Simone Fautario, Liberato Filosa, Gianluca Galasso, Massimo Ganci, Filippo Gattari, Antonio Giosa, Giuseppe Giovinco, Juan Ignacio Gomez Taleb, Fabrizio Grillo, Gaetano Iannini, Raffaele Imparato, Flavio Lazzari, Alberto Libertazzi, Andrea Lisuzzo, Luis Liendo, Marco Mallus, Fabio Mangiacasale, Alessio Mariotti, Vincenzo Marruocco, Leonardo Massoni, Matteo Nichele, Ruben Olivera, Romeo Papini, Ivan Pelizzoli, Giuseppe Pirrone, Andrea Pisani, Dario Alberto Polverini, Giusto Priola, Alessandro Radi, Giovanni Ricciardo, Simone Rizzato, Alfredo Romano, Francesco Ruopolo, Roberto Sabato, Ferdinando Stenkevicius, Pietro Tripoli, Orlando Urbano, Giacomo Zappacosta e Carlo Zotti.
 
Sono presenti anche la calciatrice Diana Bellucci, insieme a Daniele Piana e Giovanni Sasso della Nazionale Italiana Amputati.
 
 

Entro il 27 luglio le manifestazioni di interesse per l’acquisizione dei diritti audiovisivi

A partire dalla prossima stagione sportiva, la FIGC gestirà direttamente l’organizzazione delle principali competizioni di calcio femminile (Serie A, Serie B, Supercoppa e Coppa Italia), potendo pertanto disporre dei relativi diritti audiovisivi. La Federcalcio ha reso note tutte le informazioni sull’acquisizione dei diritti audiovisivi (clicca qui) e gli operatori della comunicazione potranno inviare la propria dichiarazione di interesse entro e non oltre venerdì 27 luglio all’indirizzo legalefigc@pec.figc.it.
 
La Stagione Sportiva 2018/2019 - Il campionato nazionale di Serie A, che vedrà ai nastri di partenza 12 squadre (Juventus, Milan, AGSM Verona, Comunale Tavagnacco, Mozzanica, Fimauto Valpolicella, Fiorentina Women’s, Florentia, Orobica Calcio Bergamo, Pink Sport Time, Roma e Sassuolo), avrà inizio il 15 settembre 2018, con l’ultima giornata programmata per il 20 aprile 2019. La Coppa Italia, che vedrà confrontarsi in una formula innovativa le 12 squadre della Serie A e le 12 della Serie B, inizierà il 1° settembre 2018 per terminare con la finale del 27 maggio 2019.
 
 

Procura Federale: deferito Zamparini per dichiarazioni sull'arbitro La Penna

Il Procuratore Federale e il Procuratore Federale Aggiunto hanno deferito al Tribunale Federale Nazionale Sezione Disciplinare Maurizio Zamparini, socio e ‘patron’ della U.S. Città di Palermo, per aver espresso pubblicamente dichiarazioni lesive della reputazione di Federico La Penna, arbitro della finale di ritorno del play off di Serie B Frosinone-Palermo disputata lo scorso 16 giugno.

La società è stata deferita a titolo di responsabilità oggettiva.

Giovedì la presentazione del francobollo dedicato ai 120 anni della FIGC

Nell’ambito delle celebrazioni per il 120° anniversario della Federazione Italiana Giuoco Calcio, giovedì 19 luglio alle ore 16, presso l’Area ospitalità della Tribuna Autorità dello Stadio Olimpico di Roma, si terrà la presentazione del francobollo emesso dal Ministero dello Sviluppo Economico e appartenente alla serie tematica ‘Lo sport’ dedicato alla FIGC.

Prenderanno parte all’evento il commissario straordinario della FIGC Roberto Fabbricini, il presidente del CONI Giovanni Malagò, la presidente di Poste Italiane Maria Bianca Farina e i rappresentanti del MISE.

Nota per le redazioni -  I rappresentanti dei media intenzionati ad assistere all'evento possono richiedere l’accredito inviando un’email all’indirizzo press@figc.it, indicando numero di tessera professionale e testata di riferimento. Sarà possibile accreditarsi fino alle ore 19 di mercoledì 18 luglio.

Venti Azzurrine in partenza per Berna. Mercoledì l’esordio contro l’Olanda

Con l’ufficializzazione dei nomi delle venti Azzurrine che parteciperanno al torneo, l’operazione Europeo è entrata nel vivo. La Nazionale Under 19 Femminile, infatti, partirà oggi pomeriggio per Berna (Svizzera) dove domani ultimerà la preparazione in vista dell’esordio in programma mercoledì a Biel contro l’Olanda (ore 18.15).

Inserita nel gruppo B, l’Italia affronterà nel girone anche la Danimarca sabato 21 a Yverdon (ore 15) e martedì 24 sempre a Yverdon scenderà in campo contro la Germania (ore 18.15). Le prime due classificate dei due gironi accederanno alle semifinali.

L’Under 19 Femminile, che dieci anni fa in Francia ha conquistato l’unico titolo Europeo della sua storia, si è qualificata alla Fase finale dopo un brillante percorso: nella prima fase ha battuto la Moldavia (8-0) e le Far Oer (9-0) e perso contro la Francia (5-2); nella Fase Elite, invece, ha sconfitto la Russia (7-1) e la Scozia (4-1), pareggiando il terzo incontro del girone con la Repubblica Ceca (2-2).


L’elenco delle convocate per l’Europeo

Portieri: Roberta Aprile (Pink Sport Time), Nicole Lauria (Bologna);
Difensori: Maria Luisa Filangeri , Camilla Labate (Res Roma), Beatrice Merlo (Inter Milano), Vanessa Panzeri (Como), Tecla Pettenuzzo (Padova), Irene Santi, Erika Santoro;
Centrocampisti: Bianca Bardin, Arianna Caruso (Juventus), Giada Greggi, Elena Nichele (AGSM Verona), Alice Regazzoli (Inter Milano), Angelica Soffia (AGSM Verona);
Attaccanti: Sara Baldi (Mozzanica), Agnese Bonfantini (Inter Milano), Melanie Kuenrath (Bayern Munchen), Benedetta Glionna (Fiammamonza), Elisa Polli.

Staff – Coordinatrice nazionali femminili: Annarita Stallone; Allenatore: Enrico Maria Sbardella; Assistente allenatore: Elena Proserpio Marchetti; Segretario: Sabrina Filacchione; Preparatore atletico: Simone Mangieri; Preparatore dei portieri: Davide Quironi; Match analyst: Simone Contran; Medici: Salvatore Caruso e Pierpaolo Rota; Fisioterapista: Emanuele Provini; Nutrizionista: Maria Luisa Cravana.
 
I gironi del Campionato Europeo Under 19 Femminile

Gruppo A: Svizzera, Spagna, Francia, Norvegia
Gruppo B: Olanda, Danimarca, Germania, ITALIA

Il Calendario del Gruppo B

Mercoledì 18 luglio

Germania-Danimarca (Biel – ore 15)
Olanda-ITALIA (Biel – ore 18.15)

Sabato 21 luglio
ITALIA-Danimarca (Yverdon – ore 15)
Germania-Olanda (Yverdon - ore 18.15)

Martedì 24 luglio
ITALIA-Germania (Yverdon – ore 18.15)
Danimarca-Olanda (Biel – ore 18.15)

Venerdì 27 luglio 
Semifinali (Biel – ore 14 e ore 18.15) 

Lunedì 30 luglio
Finale (Biel – ore 18.15) 

Europeo. Oggi a Vaasa esordio contro la Finlandia. Sugli spalti Fabbricini, Costacurta e Uva

Terzo giorno a Vaasa per la Nazionale Under 19 che oggi alle 19 italiane (differita alle 20.30 su Rai Sport HD+) nello stadio della cittadina finlandese farà il suo esordio contro i padroni di casa. Nella conferenza stampa tenuta ieri mattina, a cui hanno preso parte il tecnico Azzurro Paolo Nicolato e i tre allenatori delle squadre che compongono il gruppo A, la Uefa ha annunciato il sold out per il match degli Azzurrini che oggi farà salire il sipario sul torneo continentale. Alla gara saranno presenti il commissario straordinario della Figc Roberto Fabbricini, il vice commissario Alessandro Costacurta e il direttore generale Michele Uva.

Le due Nazionali si sono affrontate l'ultima volta lo scorso dicembre in una amichevole a Brescia, partita conclusa con la vittoria dell'Italia con uno scarto di 5 reti senza subirne una. Ma la partita di oggi vedrà in campo un nuovo allenatore (Juha Malinen, tecnico della Under 21) e sicuramente una diversa intensità di gioco, vista la posta in palio. Nella compagine finlandese due giocatori militano nella Primavera di due squadre italiane, si tratta di Maarti Haukioja (Chievo) e Mohamed Abukar (Lazio) 
 
Oltre alla Finlandia, l’Italia dovrà vedersela con i pari età di Portogallo (19 luglio a Vaasa) e Norvegia (22 luglio a Seinajoki). Le prime due classificate del girone si qualificheranno per le semifinali, in un torneo che metterà in palio anche cinque posti per la Coppa del Mondo FIFA Under 20 del 2019 in Polonia: le quattro semifinaliste e la vincitrice dello spareggio tra le terze classificate dei due gironi si uniranno infatti ai padroni di casa per prendere parte al Mondiale in programma dal 25 maggio al 16 giugno dell'anno prossimo.
 
Filippo Melegoni, capitano degli Azzurrini che sin dalla Under 17 guida i suoi compagni nei Tornei Continentali giovanili, un gruppo che si è consolidato nel tempo attraversando la trafila delle Nazionali giovanili, partendo dalla Under 15 e che da domani cercherà di riaffermare la propria coesione: “ E’ il nostro valore aggiunto – sorride Melegoni -, un gruppo-squadra che  si è consolidato nel tempo, che sa aiutarsi l’un con l’altro e sul campo questo fa sempre la differenza”. Diplomato quest’anno in Scienze Umane, ‘Pippo’ Melegoni non pone limiti a questa avventura europea: “Siamo un gruppo ambizioso e tutti noi teniamo a fare bella figura: puntiamo molto in alto e avremo a disposizione anche l’obiettivo della qualificazione ai Mondiali del prossimo anno in Polonia. Comunque abbiamo la certezza che ce la metteremo tutta per uscire da questa esperienza senza rimpianti”. Gli Azzurrini hanno incontrato in amichevole i finlandesi circa due mesi fa a Brescia e la vittoria (5-0) fu facile cosa da ottenere ma domani sarà un’altra storia e oltre alla verve agonistica degli avversari, ci saranno anche i tifosi locali che riempiranno gli spalti dello Stadio Elisa di Vaasa: “ Il pubblico non ci preoccupa – prosegue il centrocampista cresciuto nel vivaio dell’Atalanta - anzi ci darà ancora più carica: noi abbiamo il nostro obiettivo in testa e non ci faremo distrarre. I finlandesi, da quella amichevole, hanno cambiato allenatore e diversi giocatori e sicuramente avranno voglia di riscattarsi. Non dimentichiamoci che loro hanno nelle gambe diverse partite giocate in campionato e la forma fisica conta tanto”. L’incognita che proviene dai campi sintetici dove si giocheranno tutte le partite dell’Europeo, non preoccupa il capitano: “Il mister Nicolato, nei due raduni che hanno preceduto questo Europeo, ci ha fatto allenare sempre in campi sintetici. Chiaramente preferiamo l’erba su cui tutti noi siamo cresciuti e affinato le abilità tecniche ma questo non credo sarà un problema”. Il sogno del capitano è quello di raggiungere un domani la Nazionale di Mancini e nel cuore due dediche da fare: “ La prima è per ‘Basto’ (Alessandro Bastoni, centrale dell’Inter) che purtroppo ha dovuto rinunciare a questo Europeo per l’infortunio al ginocchio: ci mancherà molto la sua compagnia e il suo apporto sul campo. La seconda è per ‘Pinco’ (Vincenzo Pincolini) il nostro storico preparatore atletico che oggi compie gli anni. Domani speriamo di poter dedicare a loro la nostra prima vittoria”.
 
L’elenco dei convocati
Portieri: Michele Cerofolini (Fiorentina), Alessandro Plizzari (Milan);
Difensori: Raoul Bellanova (Milan), Davide Bettella (Atalanta), Antonio Candela (Genoa), Enrico Del Prato (Atalanta), Alessandro Tripaldelli (Sassuolo), Gianmaria Zanandrea (Juventus);
Centrocampisti: Davide Frattesi (Sassuolo), Matteo Gabbia (Milan), Alessandro Mallamo (Atalanta), Andrea Marcucci (Roma), Filippo Melegoni (Atalanta), Sandro Tonali (Brescia), Nicolò Zaniolo (Roma);
Attaccanti: Enrico Brignola (Benevento), Christian Capone (Atalanta), Moise Bioty Kean (Juventus), Andrea Pinamonti (Inter), Gianluca Scamacca (Sassuolo).

Staff – Capo Delegazione: Massimo Paganin; Coordinatore delle nazionali giovanili: Maurizio Viscidi; Allenatore: Paolo Nicolato; Assistente  Allenatore: Mirco Gasparetto; Segretario: Aldo Blessich; Preparatore atletico: Vincenzo Pincolini; Preparatore dei portieri: Gian Matteo Mareggini; Match analyst: Francesco Bordin; Medici: Matteo Vitali e Luca Labianca; Fisiologo: Christian Osgnach; Fisioterapisti: Nicola Sanna e Andrea Mangino; Nutrizionista: Alessio Colli; Ufficio Stampa: Giuseppe Ingrati.

I gironi del Campionato Europeo Under 19

Gruppo A: Finlandia, Portogallo, Norvegia, ITALIA
Gruppo B: Turchia, Ucraina, Francia, Inghilterra

Il Calendario delle gare degli Azzurrini

Lunedì 16 luglio
Norvegia-Portogallo (Vaasa - ore 14 italiane, 15 locali)
Finlandia-ITALIA (Vaasa - ore 19 italiane, 20 locali – differita su Rai Sport HD+ alle 20.30)

Giovedì 19 luglio
Finlandia-Norvegia (Seinajoki - 17.30 italiane, 18.30 locali)
Portogallo-ITALIA (Vaasa - 19.30 italiane, 20.30 locali – diretta su Rai Sport)
 
Domenica 22 luglio
ITALIA-Norvegia (Seinajoki - 17.30 italiane, 18.30 locali – diretta su Rai Sport)
Portogallo-Finlandia (Vaasa - 17.30 italiane, 18.30 locali)

Giovedì 26 luglio 
Semifinali (a Vaasa) e play off migliori terze (a Seinajoki) per qualificazione al Mondiale Under 20 in Polonia nel 2019

Domenica 29 luglio
Finale a Seinajoki (ore 17.30 italiane, 18.30 locali)

Al via lo stage di Calcio+15. Coinvolte 36 giovani calciatrici under15

Terminata la fase nazionale del torneo riservato alle Selezioni Territoriali Under 15 Femminili, nell’ambito della attività legate al progetto di sviluppo Calcio+15, prende il via lo stage organizzato dal Settore Giovanile e Scolastico in collaborazione con il Club Italia e in particolare con le Squadre Nazionali Femminili, che coinvolgerà 36 giovani calciatrici della categoria, di tutto il panorama nazionale. Un’iniziativa finalizzata alla crescita dell’intero movimento, che negli ultimi anni ha contribuito alla formazione di numerose calciatrici che oggi vestono la maglia azzurra. Il Programma Calcio+ ha infatti valorizzato atlete come Elena Linari, Manuela Giugliano, Valentina Bergamaschi, Eleonora Goldoni, Lisa Boattin, Lisa Alborghetti, Aurora Galli, Greta Adami, Francesca Durante, Valentina Giacinti, Emma Guidi, oltre a Federica Di Criscio, Alice Tortelli, Valery Vigilucci, Flaminia Simonetti convocate nel percorso di qualificazione mondiale della Nazionale italiana. Sara Gama, Cecilia Salvai, Martina Rosucci, altre protagoniste della squadra azzurra, hanno invece preso parte alle Selezioni Territoriali, collaborando sempre allo sviluppo del progetto. 

Lo stage, che si svolgerà dal 15 al 20 luglio a Bagno di Romagna (FC), sarà dunque per le ragazze un’opportunità per seguire le indicazioni tecniche fornite dalle squadre nazionali giovanili sotto la responsabilità di Jacopo Leandri, coadiuvato in particolare dall’assistenza Viviana Schiavi e Francesca Valetto, che anche in questa stagione sportiva, insieme a Nazzarena Grilli – Tecnico della nazionale U17 - hanno dato il loro contributo nella selezione delle calciatrici come Osservatori delle quadre nazionali femminili.

 

Oltre alla parte tecnica, sono previsti incontri con il medico della nazionale per affrontare temi quali la tutela della salute e l’alimentazione, e con lo staff di fisioterapiste, per ricevere suggerimenti utili per la prevenzione e la cura degli infortuni. Nell’arco della settimana, inoltre, il team di psicologi lavorerà insieme allo staff ed alle ragazze in diversi ambiti di formazione e di osservazione, raccogliendo utili informazioni per contribuire allo sviluppo del programma e non mancheranno confronti con addetti ai lavori del mondo del calcio e dello sport, in particolare con l’Associazione Italiana Arbitri, per approfondire il regolamento e il corretto comportamento da tenere in campo.

 

Un percorso quindi che guarda all’attività delle giovani calciatrici in maniera globale, contribuendo alla formazione di giovani calciatrici che nel prossimo futuro potranno vestire la maglia della nazionale U16 e seguire la filiera fino a portarle alla nazionale maggiore: un percorso iniziato nel 2007 e che ha già dato i propri frutti, come possono testimoniare le calciatrici della nazionale maggiore che hanno conquistato la qualificazione ai campionati del mondo 2019.

Gli Azzurrini volano in Finlandia, lunedì l’esordio nell’Europeo contro i padroni di casa

Inizia l’avventura della Nazionale Under 19 nella Fase finale del Campionato Europeo di categoria. Gli Azzurrini sono partiti questa mattina alla volta di Helsinki e nel tardo pomeriggio raggiungeranno Vaasa, dove lunedì (ore 19 italiane – diretta su Rai Sport) affronteranno i padroni di casa della Finlandia nel match d’esordio del torneo continentale. 
“Abbiamo fatto un percorso di buon livello – ha ricordato il tecnico Paolo Nicolato al microfono di Radio 1 Sport - delle sei partite disputate nelle due fasi di qualificazione ne abbiamo vinte cinque e pareggiata una. Adesso vogliamo giocarci le nostre carte, sappiamo che non sarà facile, ma c’è lo spirito giusto per fare buona figura”. 

Oltre alla Finlandia, l’Italia dovrà vedersela con i pari età di Portogallo (19 luglio a Vaasa) e Norvegia (22 luglio a Seinajoki). Le prime due classificate del girone si qualificheranno per le semifinali, in un torneo che metterà in palio anche cinque posti per la Coppa del Mondo FIFA Under 20 del 2019 in Polonia: le quattro semifinaliste e la vincitrice dello spareggio tra le terze classificate dei due gironi si uniranno infatti ai padroni di casa per prendere parte al Mondiale in programma dal 25 maggio al 16 giugno dell'anno prossimo.

“Il girone nasconde delle insidie – sottolinea Nicolato – ma questo è normale quando si arriva alla Fase finale di un Europeo. L’obiettivo è continuare a proporre una buona qualità di gioco, questa è una squadra che in sei partite ha segnato 16 gol e che deve mantenere una mentalità propositiva. Vogliamo mettere in mostra dei ragazzi che hanno grandi qualità e che magari giocano poco nei loro club”.

Sull’aereo che ha portato la Nazionale in Finlandia non sono saliti Alessandro Bastoni e Alessandro Buongiorno: “Purtroppo – conferma il tecnico Azzurro - abbiamo avuto qualche imprevisto in un ruolo, quello di difensore centrale, che nell’annata 99/2000 non offre molta scelta e dovremo allestire una difesa inedita. E’ un’ulteriore scommessa da vincere”.

L’Italia ha vinto il suo unico titolo Under 19 nel 2003, perdendo rispettivamente con Germania e Francia le finali disputate nel 2008 e nel 2016: “Le due grandi incognite – conclude Nicolato - sono rappresentate dal fatto che veniamo da un periodo di inattività, a differenza di Finlandia e Norvegia che sono nel pieno dei loro campionati e con una condizione fisica migliore della nostra. La seconda è che non siamo abituati a giocare sul sintetico, ma sapremo adattarci. L’importante è concludere l’Europeo senza nessun rimpianto”. 

L’elenco dei convocati

Portieri: Michele Cerofolini (Fiorentina), Alessandro Plizzari (Milan);
Difensori: Raoul Bellanova (Milan), Davide Bettella (Atalanta), Antonio Candela (Genoa), Enrico Del Prato (Atalanta), Alessandro Tripaldelli (Sassuolo), Gianmaria Zanandrea (Juventus);
Centrocampisti: Davide Frattesi (Sassuolo), Matteo Gabbia (Milan), Alessandro Mallamo (Atalanta), Andrea Marcucci (Roma), Filippo Melegoni (Atalanta), Sandro Tonali (Brescia), Nicolò Zaniolo (Roma);
Attaccanti: Enrico Brignola (Benevento), Christian Capone (Atalanta), Moise Bioty Kean (Juventus), Andrea Pinamonti (Inter), Gianluca Scamacca (Sassuolo).

Staff – Capo Delegazione: Massimo Paganin; Coordinatore delle nazionali giovanili: Maurizio Viscidi; Allenatore: Paolo Nicolato; Assistente  Allenatore: Mirco Gasparetto; Segretario: Aldo Blessich; Preparatore atletico: Vincenzo Pincolini; Preparatore dei portieri: Gian Matteo Mareggini; Match analyst: Francesco Bordin; Medici: Matteo Vitali e Luca Labianca; Fisiologo: Christian Osgnach; Fisioterapisti: Nicola Sanna e Andrea Mangino; Nutrizionista: Alessio Colli; Ufficio Stampa: Giuseppe Ingrati.

I gironi del Campionato Europeo Under 19

Gruppo A: Finlandia, Portogallo, Norvegia, ITALIA
Gruppo B: Turchia, Ucraina, Francia, Inghilterra

Il Calendario delle gare degli Azzurrini

Lunedì 16 luglio

Norvegia-Portogallo (Vaasa - ore 14 italiane, 15 locali)
Finlandia-ITALIA (Vaasa - ore 19 italiane, 20 locali – diretta su Rai Sport)

Giovedì 19 luglio
Finlandia-Norvegia (Seinajoki - 17.30 italiane, 18.30 locali)
Portogallo-ITALIA (Vaasa - 19.30 italiane, 20.30 locali – diretta su Rai Sport)
 
Domenica 22 luglio
ITALIA-Norvegia (Seinajoki - 17.30 italiane, 18.30 locali – diretta su Rai Sport)
Portogallo-Finlandia (Vaasa - 17.30 italiane, 18.30 locali)

Giovedì 26 luglio 
Semifinali (a Vaasa) e play off migliori terze (a Seinajoki) per qualificazione al Mondiale Under 20 in Polonia nel 2019

Domenica 29 luglio
Finale a Seinajoki (ore 17.30 italiane, 18.30 locali)

Nazionale Under 19: a settembre doppia amichevole con il Portogallo a Castel San Pietro Terme e Medicina

La Nazionale Under 19 affronterà i pari età del Portogallo in occasione di due amichevoli in programma rispettivamente venerdì 7 settembre allo Stadio Comunale di Castel San Pietro Terme (BO) e lunedì 10 settembre allo Stadio ‘E.Bambi’ di Medicina (BO). Il calcio d’inizio di entrambe le gare è fissato per le ore 17.

Gli Azzurrini, che inizieranno la nuova stagione martedì 14 agosto ospitando a Gorizia la Croazia, partiranno oggi alla volta della Finlandia e lunedì 16 luglio a Vaasa (ore 19 italiane) faranno il loro esordio nella Fase finale del Campionato Europeo di categoria. 

Prosegue la preparazione per l’Europeo. Nel ritiro visita di Fabbricini, Costacurta e Uva

Tra meno di una settimana la Nazionale Under 19 Femminile vivrà il momento più importante della stagione: la fase finale del Campionato Europeo, in programma in Svizzera dal 18 al 30 luglio. Un appuntamento che le Azzurrine hanno preparato con grande impegno in questi giorni presso il Centro di Preparazione Olimpica di Formia, dove sono in ritiro da domenica scorsa e dove oggi hanno ricevuto la visita del commissario straordinario della FIGC Roberto Fabbricini, del vice commissario Alessandro Costacurta e del direttore generale Michele Uva che hanno salutato e fatto un in bocca al lupo alla squadra prima della partenza, prevista per lunedì prossimo.

L’Under 19 Femminile, che dieci anni fa in Francia ha conquistato l’unico titolo Europeo della sua storia, esordirà mercoledì 18 luglio contro l’Olanda a Biel (ore 18.15), sabato 21 affronterà la Danimarca a Yverdon (ore 15) e martedì 24 luglio concluderà il girone sempre a Yverdon contro la Germania (ore 18.15). Le prime due classificate dei due gironi accederanno alle semifinali.

L’Italia è stata inserita del gruppo B e farà base a Berna; del gruppo A fanno parte, oltre alle padrone di casa della Svizzera, Francia, Spagna e Norvegia.

Le Azzurrine si sono qualificate alla Fase finale dopo un brillante percorso: nella prima fase hanno battuto la Moldavia (8-0) e le Far Oer (9-0) e perso contro la Francia (5-2); nella Fase Elite, invece, hanno sconfitto la Russia (7-1) e la Scozia (4-1), pareggiando il terzo incontro del girone con la Repubblica Ceca (2-2).

La preparazione della squadra azzurra proseguirà domani con una doppia seduta di lavoro, sabato allenamento solo al mattino; nella tarda serata di domenica il tecnico dell’Under 19 Enrico Sbardella ufficializzerà i nomi delle 20 Azzurrine che parteciperanno alla fase finale del Campionato Europeo.

L’elenco delle convocate per il raduno

Portieri: Roberta Aprile (Pink Sport Time), Gloria Ciccioli (Jesina), Nicole Lauria (Bologna);
Difensori: *Chiara Cecotti (Tavagnacco), Camilla Labate, Sofia Meneghini (AGSM Verona), Beatrice Merlo (Inter Milano), Vanessa Panzeri (Como), Tecla Pettenuzzo (Padova), Irene Santi, Erika Santoro;
Centrocampisti: Bianca Bardin, Arianna Caruso (Juventus), Giada Greggi, Elena Nichele (AGSM Verona), Benedetta Orsi (Empoli), Alice Regazzoli (Inter Milano), Angelica Soffia (AGSM Verona);
Attaccanti: Sara Baldi (Mozzanica), Agnese Bonfantini (Inter Milano), Melanie Kuenrath (Bayern Munchen), Benedetta Glionna (Fiammamonza), Angelica Parascandolo (Pink Sport Time), Elisa Polli.

*indisponibile, al suo posto convocata Maria Luisa Filangeri

Staff – Allenatore: Enrico Maria Sbardella; Assistente allenatore: Elena Proserpio Marchetti; Segretario: Sabrina Filacchione; Preparatore atletico: Simone Mangieri; Preparatore dei portieri: Davide Quironi; Match analyst: Simone Contran; Medici: Salvatore Caruso e Pierpaolo Rota; Fisioterapista: Emanuele Provini; Nutrizionista: Maria Luisa Cravana.
 
I gironi del Campionato Europeo Under 19 Femminile

Gruppo A: Svizzera, Spagna, Francia, Norvegia
Gruppo B: Olanda, Danimarca, Germania, ITALIA

Il Calendario del Gruppo B

Mercoledì 18 luglio

Germania-Danimarca (Biel – ore 15)
Olanda-ITALIA (Biel – ore 18.15)

Sabato 21 luglio
ITALIA-Danimarca (Yverdon – ore 15)
Germania-Olanda (Yverdon - ore 18.15)

Martedì 24 luglio
ITALIA-Germania (Yverdon – ore 18.15)
Danimarca-Olanda (Biel – ore 18.15)

Venerdì 27 luglio 
Semifinali (Biel – ore 14 e ore 18.15) 

Lunedì 30 luglio
Finale (Biel – ore 18.15) 

Irregolarità sul mercato: prosciolte Atalanta e Perugia

Il Tribunale Federale Nazionale Sezione Disciplinare presieduto da Cesare Mastrocola ha prosciolto l’Atalanta e il Perugia e i rispettivi presidenti, Luca Percassi e Massimiliano Santopadre, deferiti dal Procuratore Federale per accordi riguardanti trasferimenti di calciatori al fine di eludere obblighi contrattuali in capo al Perugia, con riferimento in particolare ai calciatori Gianluca Mancini e Alessandro Santopadre.

Il TFN ha inoltre respinto il deferimento del Procuratore Federale a carico del Palermo e di Maurizio Zamparini per le dichiarazioni rilasciate da quest’ultimo in relazione alla gara di Serie B Parma-Palermo dello scorso 2 aprile.

Per il dispositivo clicca qui

Pagine