FIGC - News

Abbonamento a feed FIGC - News

URL: http://www.figc.it/rss/rss_it.shtml

Aggiornato: 6 ore 49 min fa

I convocati per le gare con Polonia e Portogallo: torna Chiellini, cinque le novità

Sono 31 gli Azzurri convocati dal Ct Roberto Mancini per le prime due gare della Nations League, la nuova competizione UEFA che vedrà l’Italia opposta alla Polonia (Bologna, Stadio “Dall’Ara” – venerdì 7 settembre, ore 20.45) e ai Campioni d’Europa in carica del Portogallo (Lisbona, “Estádio do Sport Lisboa e Benfica” – lunedì 10 settembre, ore 20.45).

Prima chiamata per il portiere del Cagliari Alessio Cragno, per i difensori di Spal e Fiorentina Manuel Lazzari e Cristiano Biraghi, per il centrocampista della Roma Nicolò Zaniolo, finalista lo scorso luglio con l’Under 19 al Campionato Europeo e per il classe 2001 Pietro Pellegri. Sale dall’Under 21 Nicolò Barella, mentre torna a vestire la maglia azzurra Giorgio Chiellini, assente dal play off Mondiale con la Svezia del novembre 2017.

La Nazionale si radunerà nella tarda serata di domani a Coverciano e lunedì pomeriggio sosterrà la prima seduta di allenamento per poi trasferirsi giovedì a Bologna alla vigilia del match con la Polonia. 

ITALIA-POLONIA. Quattordici le sfide tra Italia e Polonia: Azzurri in vantaggio nel bilancio (5 successi, 6 pareggi e 3 sconfitte) e finora imbattuti nelle gare giocate in Italia. L’ultimo confronto risale all’11 novembre 2011, quando gli Azzurri si imposero per 2-0 nell’amichevole disputata a Wroclaw. Sarà la 21ª partita per la Nazionale a Bologna, dove manca dal 17 novembre 2015 (2-2 con la Romania): nel capoluogo emiliano, l’Italia ha raccolto 15 vittorie, 2 pareggi e 3 sconfitte. Per il Ct Mancini sarà la prima gara in una competizione ufficiale sulla panchina della Nazionale, nello stesso stadio dove esattamente 37 anni prima, il 6 settembre 1981, esordì a 16 anni in Coppa Italia e subito dopo, il 13 settembre, in Serie A. Solo in un’occasione Mancini è sceso in campo al Dall’Ara in maglia azzurra: era l’8 ottobre 1986 e al 73’ prese il posto di Altobelli nel match vinto con la Grecia (2-0). Nei prossimi giorni si svolgeranno nel capoluogo emiliano alcune iniziative promozionali nell’ambito del programma ‘Bologna Città Azzurra’. 

PORTOGALLO-ITALIA. Finora sono 25 i precedenti tra Italia e Portogallo, con gli Azzurri in netto vantaggio: 18 vittorie e 2 pareggi contro le sole 5 sconfitte, anche se nell’ultimo confronto, a Ginevra nel 2015, sono stati i lusitani a imporsi con un gol di Eder. Riguardo i precedenti in Portogallo, Italia avanti con 6 successi a 4; alla pari invece (3 vittorie per parte) nei precedenti a Lisbona, dove l’Italia manca da 31 anni (vittoria 1-0) e tra il 1925 e il 1987 ha giocato in tre diversi stadi: dal “Lumiar” al “Josè Alvalade”, che nel 1956 ne ha preso il posto, passando per 4 gare al “Nacional”. Sarà la prima volta nello “Estádio do Sport Lisboa e Benfica” o come è più comunemente conosciuto “Estadio da Luz”.

LA UEFA NATIONS LEAGUE. La nuova competizione promossa dalla UEFA si articola su 4 categorie, dalla A alla D: l’Italia è inserita nella Lega A, che comprende le 12 nazionali con il Ranking UEFA più alto suddivise in 4 gironi da 3 squadre ciascuno. Dopo le gare di andata con Polonia e Portogallo, l’Italia ha in programma il 14 ottobre la trasferta in terra polacca e il 17 novembre l’ultimo match casalingo con il Portogallo. Nelle giornate in cui non sarà impegnata nel torneo, la Nazionale disputerà gli incontri amichevoli con Ucraina (Genova, Stadio “Ferraris”, mercoledì 10 ottobre ore 20.45) e Stati Uniti (Sede da stabilire, martedì 20 novembre).
       
La formula del torneo prevede gare di andata e ritorno, la vincente di ogni girone si qualificherà per la fase finale a 4 (Semifinali e Finali) in programma nel giugno 2019, che si svolgerà in casa di una delle partecipanti, e l’Italia in caso di qualificazione è candidata ad ospitare le 4 sfide decisive. L’ultima classificata di ciascun girone, invece, retrocederà nella Lega B. La classifica finale della UNL determinerà inoltre il ranking per il sorteggio delle Qualificazioni a Euro 2020, previsto a inizio dicembre a Dublino. In quella sede, le 55 Nazionali saranno suddivise in dieci gironi da cinque o da sei, con le prime due classificate di ciascun gruppo qualificate direttamente alla fase finale (20 Nazionali) del primo Europeo itinerante che celebra i 60 anni del Torneo Continentale, che si aprirà ufficialmente a Roma il 12 giugno e che vedrà disputare all’Olimpico 3 gare del girone e uno dei Quarti di Finale. 

La UNL, inoltre, metterà in palio gli ultimi quattro posti per EURO 2020, attraverso i play off tra le vincitrici dei 4 gironi di ogni Lega (se non già qualificate, altrimenti si slitterà fino alla prima squadra che segue in classifica nella divisione non qualificata dalle “European Qualifiers”; se una divisione non ha quattro squadre per completare il play off, si ricorrerà alle squadre della Divisione seguente secondo l’ordine di classifica) attraverso un barrage su semifinale e finale in gara unica che promuoverà le ultime 4  qualificate all’Europeo 2020.

L’elenco dei convocati

Portieri:
Alessio Cragno (Cagliari), Gianluigi Donnarumma (Milan), Mattia Perin (Juventus), Salvatore Sirigu (Torino);
Difensori: Cristiano Biraghi (Fiorentina), Leonardo Bonucci (Juventus), Mattia Caldara (Milan), Giorgio Chiellini (Juventus), Domenico Criscito (Genoa), Emerson Palmieri Dos Santos (Chelsea), Manuel Lazzari (Spal), Alessio Romagnoli (Milan), Daniele Rugani (Juventus), Davide Zappacosta (Chelsea);
Centrocampisti: Nicolò Barella (Cagliari), Marco Benassi (Fiorentina), Bryan Cristante (Roma), Roberto Gagliardini (Inter), Frello Filho Jorge Luiz Jorginho (Chelsea), Lorenzo Pellegrini (Roma), Nicolò Zaniolo (Roma);
Attaccanti: Mario Balotelli (Nizza), Andrea Belotti (Torino), Domenico Berardi (Sassuolo), Federico Bernardeschi (Juventus), Giacomo Bonaventura (Milan), Federico Chiesa (Fiorentina), Ciro Immobile (Lazio), Lorenzo Insigne (Napoli), Pietro Pellegri (Monaco), Simone Zaza (Torino).

Staff – Commissario Tecnico: Roberto Mancini; Team Manager: Gabriele Oriali; Assistenti tecnici: Alberico Evani, Angelo Adamo Gregucci, Giulio Nuciari, Fausto Salsano, Massimo Battara; Preparatori atletici: Claudio Donatelli e Andrea Scanavino; Match Analyst: Antonio Gagliardi; Medici: Andrea Ferretti e Carmine Costabile; Fisioterapisti: Maurizio Fagorzi, Emanuele Randelli, Fabrizio Scalzi, Luca Lascialfari; Osteopata: Walter Marinelli; Nutrizionista: Matteo Pincella.

Il programma della Nazionale

Domenica 2 settembre

Raduno a Coverciano entro le ore 24

Lunedì 3 settembre
Ore 13.45 – Conferenza stampa del Ct (Aula Magna Coverciano)
Ore 17 – Allenamento (aperto ai Media i primi 15’)

Martedì 4 settembre
Ore 10.30 – Allenamento (chiuso)
Ore 13.30 – Incontro con la stampa (calciatori – Aula Magna Coverciano)
Ore 17 – Allenamento (aperto, a seguire uscita dei Media)

Mercoledì 5 settembre
Ore 10.30 – Allenamento (aperto ai Media ultimi 15’, ingresso alle ore 11.45)
Ore 13.30 – Incontro con la stampa (calciatori – Aula Magna Coverciano, al termine uscita dei Media)
Ore 17  – Allenamento (chiuso)

Giovedì 6 settembre
Ore 10.30 – Allenamento (aperto ai Media primi 15’, a seguire uscita dei Media)
Ore 14.30 – Conferenza stampa Polonia (Ct e 1 calciatore – Ata Hotel Bologna)
Ore 17 – Trasferimento Firenze-Bologna
Ore 18.30 – Walk Around Italia (Stadio Dall’Ara)
Ore 18.45 – Conferenza stampa Italia (Ct e 1 calciatore)
Ore 19.30 – Allenamento Polonia (Stadio Dall’Ara - aperto ai media primi 15’)

Venerdì 7 settembre
Ore 20.45 – ITALIA-Polonia (UNL, 1ª giornata – Stadio Dall’Ara)

Sabato 8 settembre
Ore 17 – Allenamento (chiuso – Centro Sportivo Casteldebole)

Domenica 9 settembre
Da definire

Lunedì 10 settembre
Ore 20.45 – Portogallo-ITALIA (UNL, 2ª giornata – Estadio da Sport Lisboa e Benfica)

INFO GARE
      
ITALIA - POLONIA. Stadio “Renato Dall’Ara” - Bologna, 7 settembre ore 20.45


Divise da gioco. ITALIA: Blu/bianco/blu. Portiere: Verde. POLONIA: bianco-rosso-bianco, portiere: giallo. 
Biglietteria. I tagliandi possono essere acquistati presso i punti vendita TicketOne. Tante le promozioni per assistere al primo impegno stagionale degli Azzurri. I biglietti ridotti sono riservati alle donne, ai ragazzi fino ai 18 anni (nati dopo il 7 settembre 2000), agli Over 65 (nati prima del 7 settembre 1953). Tagliandi in vendita a prezzo ridotto anche per gli Under 6 (nati dopo il 7 settembre 2012) e per i possessori della Card Vivo Azzurro, mentre i biglietti ‘Curva Bulgarelli – ridotto studenti’ sono riservati agli studenti delle Università di Bologna.

I prezzi dei biglietti, inclusi i diritti di prevendita, sono i seguenti. Poltrona: 60,50 euro (ridotto 38,50; ridotto Vivo Azzurro 24,20). Tribuna Coperta: 44,00 (R 27,50; RVA 19,80; Under 6 1,00). Tribuna Coperta Laterale: 33,00 (R 22,00; RVA 13,20; U6 1,00). Distinti: 33,00 (R 22,00; RVA 13,20; U6 1,00). Distinti Laterali: 22,00 (R 11,00, U6 1,00). Curve: 15,40 (Studenti: 8,00).
       
Info per i Media. La consegna degli accrediti (GIORNALISTI E FOTOGRAFI) sarà effettuata presso il Botteghino Accrediti Media (Via dello Sport) nei giorni e orari seguenti: MD-1: dalle ore 14.30 sino alle ore 21.00 / MD: dalle ore 17.30 alle ore 21.30. La consegna delle pettorine per i FOTOGRAFI avverrà al desk posizionato all’accesso al campo. I fotografi accreditati sono invitati a munirsi di sgabello, necessario per operare presso le postazioni a bordo campo, e a prendere visione delle modalità stabilite dalla FIGC e pubblicate su www.figc.it - sezione “Area Media / Info per le redazioni”. 

PORTOGALLO - ITALIA. “Estádio do Sport Lisboa e Benfica” - Lisbona, 10 settembre ore 20.45
Divise da gioco. PORTOGALLO: rosso-rosso-verde, portiere: giallo. ITALIA: bianco/ blu / bianco. Portiere: Nero.
       
Info per i Media. La distribuzione degli accrediti è prevista presso l’Accreditation Centre (Gate 29) secondo le modalità seguenti: MD-1 a partire da 1 ora prima della conferenza stampa della Nazionale portoghese (orario da confermare); MD dalle 17.45 sino all’intervallo.

Nazionale Futsal Femminile: le convocate per il raduno di preparazione alle Qual. Europee

La Nazionale Femminile di Futsal si radunerà lunedì 3 settembre a Fondi (LT) in vista delle qualificazioni al Campionato Europeo che si svolgeranno a Leganés (Spagna) dall’11 al 16 settembre. Le Azzurre, inserite nel Gruppo 1, faranno il loro esordio nel torneo mercoledì 12 settembre (ore 18) con la Polonia, giovedì 13 (ore 18) affronteranno la Romania e sabato 15 settembre (ore 18.30) se la vedranno con le padrone di casa della Spagna. Le prime classificate dei quattro gironi si qualificheranno per la Fase finale dell’Europeo in programma dal 14 al 17 febbraio.

Per il raduno di preparazione il tecnico Francesca Salvatore ha convocato 17 Azzurrine e alla fine della prossima settimana sceglierà le 12 ragazze che prenderanno parte alle qualificazioni.

L’elenco delle convocate

Portieri:
Angelica Di Biase (Kick Off), Samira Ghanfili (Montesilvano), Valentina Margarito (Real Statte), Maria Fontana Mascia;
Giocatrici di movimento: Cecilia Barca (Lazio), Aida Xhaxho (Lazio), Benedetta De Angelis (Olimpus Roma), Arianna Pomposelli (Olimpus Roma), Bruna Borges (Montesilvano), Ersilia D’Incecco (Montesilvano), Sofia Luciani (Città di Falconara), Federica Belli (Kick Off), Ludovica Coppari, Jessica Troiano (Real Grisignano Calcio), Roberta Giuliano, Nicoletta Mansueto (Real Statte), Marcella Violi (Real Statte).
Staff – Tecnico: Francesca Salvatore; Collaboratore tecnico: Cinzia Benvenuti; Segretario: Fabrizio Del Principe; Preparatore atletico: Fabrizio Pallocchia; Preparatore dei portieri: Fabrizio Bombelli; Medici: Giuseppe Maccauro e Andrea Gattelli; Fisioterapista: Francesco Marcellino.

*I gruppi delle qualificazioni al Campionato Europeo

Gruppo 1:
Spagna (padroni di casa), Italia, Romania, Polonia
Gruppo 2: Russia, Slovenia, Croazia (padroni di casa), Svezia
Gruppo 3: Kazakistan, Ucraina (padroni di casa), Ungheria, Bielorussia
Gruppo 4: Portogallo (padroni di casa), Serbia, Repubblica Ceca, Finlandia

*Le vincitrici dei quattro gruppi accedono alla Fase finale in programma a febbraio

Il calendario delle Azzurre

12 settembre (ore 18): ITALIA-Polonia
13 settembre (ore 18): Romania-ITALIA
15 settembre (ore 18.30): Spagna-ITALIA 

L’Assemblea Elettiva della FIGC convocata per il 22 ottobre all’Hotel Hilton Rome Airport

Il Commissario Straordinario della FIGC, Roberto Fabbricini, ha convocato l’Assemblea Federale Elettiva per lunedì 22 ottobre 2018 (alle ore 8.30 in prima convocazione e alle ore 11 in seconda convocazione).

L’Assemblea si svolgerà presso l’Hotel Hilton Rome Airport (via Arturo Ferrarin n° 2 - Fiumicino Aeroporto) con il seguente ordine del giorno: verifica dei poteri; elezione del Presidente dell’Assemblea; elezione del Presidente Federale.

Per consultare il regolamento elettorale clicca qui

Nazionale Under 17: Nunziata convoca 21 calciatori per il Torneo ‘Quattro Nazioni’

Tre mesi e mezzo dopo la sconfitta ai rigori con l’Olanda nella finale del Campionato Europeo di categoria, la Nazionale Under 17 inizia la nuova stagione partecipando come ogni anno al Torneo ‘Quattro Nazioni’, in programma dal 7 all’11 settembre in Germania.

Il tecnico Carmine Nunziata ha convocato 21 calciatori classe 2002 per il raduno fissato a Fiumicino nella serata di martedì 4 settembre: l’Italia farà il suo esordio nel torneo venerdì 7 settembre (ore 11) a Konstanz con Israele, domenica 9 (ore 16) a Singen se la vedrà con l’Olanda e martedì 11 settembre (ore 14) a Waldshut-Tiengen affronterà i padroni di casa della Germania.

L'elenco dei convocati

Portieri: Giovanni Garofani (Juventus), Manuel Gasparini (Udinese);
Difensori: Riccardo Calafiori (Roma), Christian Dalle Mura (Fiorentina), Christian Dimarco (Inter), Francesco Lamanna (Juventus), Lorenzo Pirola (Inter), Edoardo Scanagatta (Atalanta), Raffaele Spina (Juventus);
Centrocampisti: Riccardo Boscolo (Inter), Andrea Capone (Milan), Stefano Cester (Inter), Tommaso Milanese (Roma), Gaetano Pio Oristanio (Inter), Simone Panada (Atalanta), Franco Tongya (Juventus), Simone Trimboli (Sampdoria);
Attaccanti: Lorenzo Colombo (Milan), Nicolò Cudrig (Brugge Ksv) Sebastiano Esposito (Inter), Mirco Lipari (Juventus).
 
Staff – Capo delegazione: Gianfranco Serioli; Allenatore: Carmine Nunziata; Assistente Allenatore: Emanuele Filippini; Segretario: Manfredi Martino; Preparatore dei portieri: Fabrizio Ferron; Preparatore atletico: Marco Montini; Medico: Daniele Mazza; Fisioterapista: Giuliano Gepponi; Nutrizionista: Maria Luisa Cravana.

Verso la Superfinal di Euroleague. Del Duca: “La squadra sta bene, siamo pronti”

Sulla spiaggia di Terracina, dove un anno fa chiuse l’Europeo al terzo posto grazie al successo ai rigori nella ‘finalina’ con la Spagna, la Nazionale di Beach Soccer continua ad allenarsi in vista della Superfinal di Euroleague, il Campionato Europeo di calcio sulla sabbia che si disputerà in Sardegna, sul lungomare Barcellona di Alghero dal 6 al 9 settembre.

Questa mattina il tecnico Emiliano Del Duca ha reso noti i 12 convocati per il torneo continentale, che metterà in palio anche 6 pass per i Giochi Olimpici Europei in programma nel 2019 a Minsk. Rispetto al gruppo che ha preso parte al raduno di preparazione, resteranno a casa il portiere Alessio Battini, l’esterno Sacha Di Tullio e l’attaccante Giovanni Umberto Savarese: “Per motivi regolamentari – sottolinea Del Duca – posso portare in Sardegna solo 12 giocatori e ho scelto in base allo stato di forma attuale dei ragazzi. Alessio, Sacha e Giovanni rappresentano il futuro della Nazionale, devono avere la pazienza di aspettare il loro momento e dimostrare il proprio valore quando saranno chiamati in causa”.
In una disciplina dura e faticosa come il Beach Soccer la condizione atletica gioca un ruolo determinante: “La squadra fisicamente sta bene, in settimana abbiamo effettuato diversi test e i risultati sono stati ottimi. Abbiamo lavorato sulla forza esplosiva e siamo pronti per la competizione. La cosa fondamentale è arrivare bene ai quattro giorni di gare. Storicamente la Nazionale a giugno e luglio fa fatica, mentre a settembre sta molto meglio”.

L’Italia, che ha chiuso il suo cammino nelle qualificazioni al 7° posto a quota 9 punti grazie al successo sulla Germania nella prima tappa di Baku e alle vittorie ottenute nella seconda tappa di Minsk con Polonia e Turchia, è stata inserita in un gruppo fotocopia a quello della passata edizione in cui dovrà vedersela con i campioni d’Europa in carica della Russia e con Ucraina e Bielorussia, che nelle qualificazioni hanno battuto Gori e compagni confermando di poter dire la loro nella corsa al titolo continentale. La Nazionale farà il suo esordio giovedì 6 settembre con la Bielorussia, venerdì 7 affronterà la Russia e sabato 8 settembre se la vedrà con l’Ucraina (calcio d’inizio delle tre gare alle 17.45).

“Non mi piace fare proclami – avverte Del Duca – perché è sempre il campo a parlare. La Superfinal è un mini torneo in cui ogni partita è determinante, dobbiamo pensare ad una gara alla volta a cominciare dall’esordio con la Bielorussia. La Russia, insieme al Portogallo, è la squadra più forte d’Europa, l’Ucraina quest’anno ha dato fastidio a tutti, a Baku ci abbiamo perso ai rigori giocando alla pari. Con la Bielorussia abbiamo giocato l’ultima partita delle qualificazioni a Minsk, ci hanno battuto al supplementare, ma mancava Gori e siamo stati anche un po’ sfortunati”. Stavolta l’Italia potrà contare sulla spinta del pubblico di casa: “Dico sempre ai ragazzi – dichiara il tecnico azzurro – che dobbiamo essere noi a coinvolgere i tifosi, a trasportarli creando entusiasmo. Mi auguro che ad Alghero vengano a sostenerci in tanti, noi ci impegneremo al massimo sapendo che servirà anche un pizzico di fortuna”.

L’elenco dei convocati per la Superfinal

Portieri:  Andrea Carpita (Urbino Taccola Uliveto Terme), Simone Del Mestre (Pro Gorizia);
Difensori: Alfio Chiavaro (Licata Calcio), Francesco Corosiniti (Sersale Calcio), Dario Ramacciotti;
Centrocampisti: Michele Di Palma, Alessio Frainetti (Real Terracina), Simone Marinai, Pietro Angelo Palazzolo (Sporting Trecastagni), Paolo Palmacci;
Attaccanti: Gabriele Gori (Castelnuovo Calcio), Emmanuele Zurlo (Enotria Five Soccer Catanzaro).

Staff – Capo delegazione: Massimo Agostini; Dirigente accompagnatore: Ferdinando Arcopinto; Allenatore: Emiliano Del Duca; Segretario: Annamaria Giuliani; Assistente Allenatore: Michele Leghissa; Preparatore atletico: Paolo La Rocca; Preparatore dei portieri: Antonino Nosdeo; Medico: Giorgio Bruni; Fisioterapista: Enrico Matera.

I gruppi della Superfinal

Gruppo 1: Spagna, Portogallo, Svizzera, Azerbaigian
Gruppo 2: Russia, Bielorussia, Ucraina, ITALIA

Il calendario del Gruppo 2

Prima giornata (6 settembre)
Ore 15.15: Russia-Ucraina
Ore 17.45: ITALIA-Bielorussia

Seconda giornata (7 settembre)
Ore 15.15: Bielorussia-Ucraina
Ore 17.45: ITALIA-Russia

Terza giornata (8 settembre)
Ore 15.15: Russia-Bielorussia
Ore 17.45: ITALIA-Ucraina

Finali (9 settembre)
 

Corte Sportiva d’Appello: respinto il ricorso dell’Udinese, confermata la squalifica di Mandragora

La Prima Sezione della Corte Sportiva d’Appello Nazionale ha respinto il ricorso dell’Udinese avverso la squalifica per una giornata effettiva di gara inflitta a Rolando Mandragora.

Il centrocampista bianconero era stato sanzionato dal giudice sportivo su segnalazione della Procura federale per aver pronunciato espressioni blasfeme in occasione della gara Udinese-Sampdoria dello scorso 26 agosto, match valido per la seconda giornata del campionato di Serie A.

Per consultare il dispositivo clicca qui

Di Biagio convoca 28 Azzurrini, prima chiamata per Bastoni, Marchizza e Tonali

A dieci mesi dalla Fase finale del Campionato Europeo che l’Italia ospiterà insieme a San Marino, la Nazionale Under 21 inizia il suo percorso di avvicinamento al torneo continentale con le prime due amichevoli della stagione. Luigi Di Biagio ha convocato 28 Azzurrini per le gare con Slovacchia e Albania, in programma rispettivamente giovedì 6 settembre (ore 18.30) alla ‘MOL Arena’ di Dunajska Streda e martedì 11 settembre (ore 18.30 – diretta su Rai 2) alla ‘Sardegna Arena’ di Cagliari. Tre i calciatori alla prima chiamata con l’Under 21: i difensori di Parma e Crotone Alessandro Bastoni e Riccardo Marchizza e il centrocampista del Brescia Sandro Tonali.

La Nazionale si radunerà nella tarda mattinata di lunedì 3 settembre al Mancini Park Hotel di Roma e nel pomeriggio sosterrà la prima seduta di allenamento per poi partire martedì alla volta della Slovacchia. All’indomani della gara con i pari età slovacchi, gli Azzurrini torneranno ad allenarsi a Roma e lunedì 10 settembre raggiungeranno Cagliari, dove alle ore 15 nell’Aula Consiliare del Comune si terrà la conferenza stampa di presentazione dell’amichevole con l’Albania: saranno presenti il sindaco di Cagliari Massimo Zedda, l’assessore allo Sport Yuri Marcialis, il presidente del Cagliari Tommaso Edoardo Giulini, il neo capo delegazione della Nazionale Under 21 Massimo Ambrosini e il tecnico Luigi Di Biagio.

L’Under 21 è imbattuta nelle sfide con Slovacchia e Albania: è di 2 successi e altrettanti pareggi il bilancio con la nazionale slovacca, mentre con l’Albania gli Azzurrini hanno collezionato 4 successi e un pareggio nell’ultima amichevole giocata il 10 agosto 2016 a San Benedetto del Tronto.

L’elenco dei convocati

Portieri: Emil Audero (Sampdoria), Lorenzo Montipò (Benevento), Simone Scuffet (Udinese);
Difensori: Claud Adjapong (Sassuolo), Alessandro Bastoni (Parma), Davide Calabria (Milan), Fabio Depaoli (Chievo Verona), Federico Dimarco (Parma), Sebastiano Luperto (Napoli), Gianluca Mancini (Atalanta), Riccardo Marchizza (Crotone), Giuseppe Pezzella (Udinese), Filippo Romagna (Cagliari);
Centrocampisti: Nicolò Barella (Cagliari), Francesco Cassata (Frosinone), Manuel Locatelli (Sassuolo), Rolando Mandragora (Udinese), Alessandro Murgia (Lazio), Matteo Pessina (Atalanta), Sandro Tonali (Brescia), Luca Valzania (Atalanta);
Attaccanti: Federico Bonazzoli (Padova), Alberto Cerri (Cagliari), Patrick Cutrone (Milan), Andrea Favilli (Genoa), Riccardo Orsolini (Bologna), Vittorio Parigini (Torino), Luca Vido (Perugia).

Staff – Capo delegazione: Massimo Ambrosini; dirigente accompagnatore: Vincenzo Marinelli; Allenatore: Luigi Di Biagio; Assistente allenatore: Massimo Mutarelli; Segretario: Mauro Vladovich; Preparatore atletico: Vito Azzone; Preparatore dei portieri: Antonio Chimenti; Match Analyst: Filippo Lorenzon; Medici: Angelo De Carli e Luca Gatteschi; Massaggiatori: Enzo Paolini e Alfonso Casano; Nutrizionista: Cristian Petri.
Il programma della Nazionale Under 21

Lunedì 3 settembre
Raduno entro le ore 12 presso il ‘Mancini Park Hotel’ di Roma
Ore 13.45 - Incontro con la Stampa (Di Biagio)
Ore 18 - Allenamento presso il Mancini Park Hotel   

Martedì 4 settembre
Ore 10 - Allenamento presso il Mancini Park Hotel (chiuso)
Ore 16.30 - Allenamento presso il Mancini Park Hotel (chiuso)  
Ore 21.40 – Volo Roma-Vienna e trasferimento all’Hotel Amade Chateau Vrakun di Dunajska Streda.

Mercoledì 5 settembre
Ore 13.30 - Incontro con la Stampa (Di Biagio)
Ore 17.30 - Allenamento allo stadio gara (aperto i primi 15 minuti) 

Giovedì 6 settembre
Ore 18.30 - Gara SLOVACCHIA-ITALIA  presso “MOL Arena” Stadium di Dunajska Streda. Al termine del match incontro con la Stampa e trasferimento all’Hotel NHVienna Airport.

Venerdì 7 settembre
Ore 10.30 -  Volo Vienna-Roma e trasferimento al Mancini Park Hotel  
Ore 17.30 - Allenamento (chiuso)  

Sabato 8 settembre
Ore 10.30 - Allenamento presso il Mancini Park Hotel 
Ore 13.30 - Incontro con la Stampa (calciatore)
Ore 17 - Allenamento presso il Mancini Park Hotel 

Domenica 9 settembre
Ore 10.30 - Allenamento presso il Mancini Park Hotel 
Ore 13.30 - Incontro con la Stampa (calciatore)
Ore 17 - Allenamento presso il Mancini Park Hotel 

Lunedì 10 settembre
Ore 12 – Volo Roma-Cagliari e trasferimento al TH Hotel di Cagliari
Ore 15 - Conferenza stampa presso l’Aula Consiliare del Comune di Cagliari
Ore 17.15 – Allenamento presso lo Stadio “Sardegna Arena” di Cagliari (aperto i primi 15 minuti)

Martedì 11 settembre
Ore 18.30 - Gara ITALIA-ALBANIA presso lo Stadio “Sardegna Arena” di Cagliari. Al termine del match incontro con la Stampa.

Nazionale Under 16: battuti in amichevole i pari età del Bologna

Si è concluso a il primo raduno stagionale della Nazionale Under 16. Nel pomeriggio, sul campo del Centro Sportivo Biavati, gli Azzurrini hanno battuto in amichevole i pari età del Bologna grazie alla doppietta messa a segno nel primo tempo dal centrocampista dell’Atalanta Samuel Giovane.
“Nei primi venti minuti – il commento del tecnico Daniele Zoratto - abbiamo avuto delle difficoltà, ma dopo aver fatto dei cambiamenti tattici abbiamo trovato i due gol alla fine del primo tempo. Nella seconda frazione di gioco ho provato gli altri giocatori che avevo a disposizione e ho avuto alcune buone risposte. C’è ancora molto lavoro da fare per raggiungere il livello necessario per competere a livello internazionale, ma sono abbastanza soddisfatto di quel che ho visto oggi sul campo”.

La Nazionale Under 16 tornerà in campo il 25 e 27 settembre a Bressanone per affrontare in una doppia amichevole la Svizzera.

Nazionale Under 18: i convocati per l’amichevole con la Serbia

La Nazionale Under 18 guidata da Daniele Franceschini venerdì 7 settembre (ore 16.30) affronterà in amichevole allo ‘Zemun Stadium’ di Belgrado i pari età della Serbia. Dopo le due amichevoli disputate il 7 e 10 agosto con la Slovenia e terminate con una vittoria a testa con pari risultato (2-1), continua la serie di partite amichevoli a cui è destinata l’attività di questa Nazionale giovanile formata prevalentemente dai giocatori che in Inghilterra, lo scorso maggio, hanno sfiorato il titolo Europeo Under 17 perdendo ai rigori la finale con l’Olanda.

L’elenco dei convocati

Portieri: Federico Brancolini (Fiorentina), Matteo Soncin (Milan);
Difensori: Alberto Barazzetta (Milan), Devid Bouah (Roma), Nicolò Armini (Lazio), Stefano Vaghi (Inter), Michael Ntube (Inter), Fabio Ponsi (Fiorentina);            
Centrocampisti: Emmanuel Gyabuaa (Atalanta); Giuseppe Leone (Juventus), Nicolò Rovella (Genoa), Samuele Ricci (Empoli); 
Attaccanti: Davide Angelo Ghislandi (Atalanta), Alessandro Cortinovis (Atalanta), Simone Rabbi (Bologna), Edoardo Vergani (Inter), Elia Petrelli (Juventus), Roberto Piccoli (Atalanta).

Staff – Allenatore: Daniele Franceschini; Assistente Allenatore: Elvis Abbruscato; Segretario: Massimo Petracchini; Preparatore Atletico: Mattia Modonutti; Preparatore dei Portieri: Davide Quironi; Medico: Emanuele Fabrizi; Fisioterapista: Marco Di Salvo.

I convocati per la doppia amichevole con il Portogallo: tanti volti nuovi, c’è anche Pellegri

Dopo il successo con la Croazia (3-2) conquistato lo scorso 14 agosto a Gorizia torna in campo la Nazionale Under 19 allenata da Federico Guidi, che in Emilia Romagna affronterà in una doppia amichevole i campioni d’Europa in carica del Portogallo. Le due partite si disputeranno alle ore 17 di venerdì 7 e lunedì 10 settembre: la prima nello Stadio Comunale di Castel San Pietro (differita Rai Sport) e la seconda a Medicina, nell’impianto ‘E. Bambi.

A poco più di un mese dal termine del Torneo Continentale giocato in Finlandia, gli Azzurrini incontrano nuovamente gli avversari della finale europea, persa ai tempi supplementari 4-3 dopo un match giocato a viso aperto e ricco di colpi di scena. Sono 23 i convocati del tecnico Guidi, che da questa stagione ha raccolto il testimone lasciatogli da Paolo Nicolato, allenatore dell’Under 19 vice campione d’Europa: tra i convocati diversi giocatori protagonisti di quella finale come Davide Bettella, Raoul Bellanova e Antonio Candela. Tante le novità, molte provenienti dal serbatoio della Nazionale Under 17 che in Inghilterra è giunta seconda all’Europeo dopo aver perso ai rigori la finale con l’Olanda: Alessandro Russo, Giorgio Brogni, Jean Freddi Greco, Nicolò Fagioli e Alessio Riccardi, tutti classe 2001 che con questa convocazione hanno anticipato di un anno l’esordio nella Nazionale Giovanile; dello stesso anno di nascita Pietro Pellegri, che dopo essere cresciuto nelle giovanili del Genoa e trasferitosi lo scorso gennaio al Monaco, rientra nel giro delle Nazionali giovanili.

L’elenco dei convocati

Portieri: Marco Carnesecchi (Atalanta), Alessandro Russo (Genoa); 
Difensori: Matteo Anzolin (Juventus), Raoul Bellanova (Milan), Davide Bettella (Atalanta), Giorgio Brogni (Atalanta), Antonio Candela (Genoa), Simone Canestrelli (Empoli), Gabriele Corbo (Bologna); 
Centrocampisti: Fabrizio Caligara (Olbia), Lorenzo Gavioli (Inter), Jean Freddi Greco (Roma), Hans Nicolussi Caviglia (Juventus), Marco Pompetti (Inter), Manolo Portanova (Juventus), Mattia Viviani (Brescia);
Attaccanti: Nicolò Fagioli (Juventus), Davide Merola (Inter), Vincenzo Millico (Torino), Pietro Pellegri (Monaco), Giacomo Raspadori (Sassuolo), Nicola Rauti (Torino), Alessio Riccardi (Roma).

Staff - Capo Delegazione: Evaristo Beccalossi; Coordinatore Nazionali Giovanili: Maurizio Viscidi; Allenatore: Federico Guidi; Assistente Allenatore: Bernardo Corradi; Segretario: Aldo Blessich; Preparatore Atletico: Luca Coppari; Preparatore dei Portieri: Graziano Vinti; Match Analyst: Marco Mannucci; Medici: Matteo Vitali e Luca Labianca; Fisioterapista: Giuseppe Galli.

Il 6 settembre in Polonia l’esordio nel Torneo ‘8 Nazioni’, Nicolato convoca 22 Azzurrini

C’è la Polonia nel presente e nel futuro della Nazionale Under 20, che giovedì 6 settembre (ore 19) allo stadio ‘Miejski’ di Lodz affronterà i padroni di casa nel match d’esordio della seconda edizione del torneo ‘8 Nazioni’. Un anno fa l’Italia iniziò il suo cammino nella manifestazione che dalla scorsa stagione ha raccolto l'eredità del torneo '4 Nazioni' battendo con un perentorio 6-1 i pari età polacchi. Poi arrivarono quattro sconfitte, un 2-2 in casa della Germania e un successo di misura sull’Olanda per un bottino complessivo di 7 punti.

Quest’anno l’ ‘8 Nazioni’ rappresenterà un prezioso banco di prova in vista del Mondiale di categoria in programma il prossimo maggio proprio in Polonia, un appuntamento prestigioso che l’Italia si è regalata grazie alla splendida cavalcata della Nazionale Under 19 nell’Europeo disputato a luglio in Finlandia. Un titolo continentale sfuggito al termine di una finale spettacolare e ricca di colpi di scena con il Portogallo, con l’Italia capace di rimontare dal 2-0 al 2-2 e di riagguantare nuovamente gli avversari sul 3-3 al primo supplementare per poi arrendersi al gol messo a segno da Pedro Correia nel secondo extra time.

A guidare gli Azzurrini in Finlandia c’era Paolo Nicolato, promosso come tecnico dell’Under 20 con l’obiettivo di cementare un gruppo che vuole regalare e regalarsi nuove soddisfazioni nel Mondiale di categoria. Al debutto sulla panchina dell’Under 20 lo scorso 8 agosto, Nicolato si è regalato un convincente successo contro la Nazionale di San Marino, battuta 4-0 grazie ad una doppietta di Andrea Colpani e alle reti di Gabriele Gori e Lorenzo Valeau. 
Per il match con la Polonia il tecnico ha convocato 22 Azzurrini, che si raduneranno nella serata di domenica 2 settembre a Novara per partire il giorno seguente alla volta di Lodz.

L’elenco dei convocati
 
Portieri: Alessandro Plizzari (Milan), Michele Cerofolini (Cosenza);
Difensori: Enrico Del Prato (Atalanta), Gabriele Zappa (Inter), Alessandro Tripaldelli (Pec Zwolle), Luca Pellegrini (Roma), Matteo Gabbia (Milan), Luca Ercolani (Manchester United), Alessandro Buongiorno (Carpi), Gianmaria Zanandrea (Juventus);
Centrocampisti: Andrea Marcucci (Roma), Andrea Danzi (Hellas Verona), Davide Frattesi (Ascoli), Alessandro Mallamo (Novara), Nicolò Zaniolo (Roma), Filippo Melegoni (Pescara), Andrea Colpani (Atalanta); 
Attaccanti: Moise Kean (Juventus), Enrico Brignola (Sassuolo), Gianluca Scamacca (Pec Zwolle), Andrea Pinamonti (Frosinone), Christian Capone (Pescara).
 
Staff – Capo Delegazione: Massimo Paganin; Allenatore: Paolo Nicolato; Assistente Allenatore: Mirco Gasparetto; Segretario: Fabio Ferappi; Preparatore atletico: Vincenzo Pincolini; Preparatore dei portieri: Gian Matteo Mareggini; Medico: Vincenzo Santoriello; Fisioterapista: Nicola Sanna; Nutrizionista: Alessio Colli.

Il calendario del Torneo ‘8 Nazioni’
6 settembre: Polonia-ITALIA
6 settembre: Inghilterra-Svizzera
6 settembre: Portogallo-Olanda
7 settembre: Germania-Repubblica Ceca
10 settembre: Svizzera-Polonia
10 settembre: Olanda-Inghilterra
11 settembre: Repubblica Ceca-Portogallo
11 ottobre: Polonia-Repubblica Ceca
11 ottobre: Inghilterra-ITALIA
11 ottobre: Portogallo-Svizzera
12 ottobre: Germania-Olanda
15 ottobre: Repubblica Ceca-Inghilterra
16 ottobre: Olanda-Polonia
16 ottobre: ITALIA-Portogallo
16 ottobre: Germania-Svizzera
15 novembre: Portogallo-Polonia
15 novembre: Svizzera-Olanda
15 novembre: ITALIA-Germania
19 novembre: Inghilterra-Germania
19 novembre: Repubblica Ceca-Svizzera
20 novembre: Olanda-ITALIA
21 marzo: Inghilterra-Polonia
21 marzo: ITALIA-Repubblica Ceca
22 marzo: Germania-Portogallo
25 marzo: Repubblica Ceca-Olanda
26 marzo: Polonia-Germania
26 marzo: Portogallo-Inghilterra
26 marzo: Svizzera-ITALIA

Campionati Giovanili: i gironi e i calendari della stagione 2018/2019

Meno di dieci giorni all'inizio della nuova stagione sportiva a livello giovanile, la principale manifestazione riservata ai vivai delle società professionistiche organizzata dal Settore Giovanile e Scolastico della FIGC. Domenica 9 settembre, salvo eventuali anticipi a sabato 8, partiranno i Campionati Under 17, Under 16 e Under 15 di Serie A e B e di Serie C. Tre i gironi, ognuno composto da 13 squadre, per le tre diverse categorie, per quanto riguarda i tornei di A e B, e cinque raggruppamenti per i campionati di Serie C, fatta eccezione per il torneo sperimentale Under 16, la cui composizione verrà comunicata nelle prossime settimane.

Come per l'anno precedente, al termine della stagione, fissato per domenica 25 aprile, la successiva fase finale per l'assegnazione dei rispettivi titoli italiani di categoria.

Gironi U17-U16-U15 Serie A e B Calendario U17 Serie A e B Calendario U16 Serie A e B Calendario U15 Serie A e B
Gironi U17-U15 Serie C
*il 31 agosto 2018 verranno comunicati i relativi calendari
 

Italia-Polonia: la FIGC a sostegno della Fondazione Insieme Contro il Cancro

Con l’inizio della nuova stagione ripartono anche le iniziative di responsabilità sociale della FIGC, che si schiera nuovamente al fianco della Fondazione Insieme Contro il Cancro portando avanti la collaborazione avviata nell’ambito delle celebrazioni dell’anniversario per i 120 anni della Federazione.
 
In occasione del match d’esordio della UEFA Nations League tra Italia e Polonia in programma venerdì 7 settembre allo stadio ‘Renato Dall’Ara’ di Bologna, la Federcalcio sosterrà la Fondazione attraverso la donazione di 15 pass VIP, messi all’asta sulla piattaforma online Charity Stars (clicca qui).
 
I pass permetteranno di visitare l’Area Media, la Media Working Area e la Mixed Zone nonché di entrare negli spogliatoi a pochi minuti dal calcio di inizio. I vincitori dell’asta, che si chiuderà alle ore 12 di mercoledì 5 settembre, accederanno al campo dal tunnel e, dopo aver visitato Casa Azzurri, potranno assistere alla sfida con la Polonia dalla tribuna Platino Centrale.
 
In occasione del match lo stadio ‘Renato Dall’Ara’ ospiterà anche gli stand della Fondazione e, a fronte di una donazione minima, sarà possibile ricevere un ‘Pallone della Salute’ con cui segnare un altro gol a favore della ricerca.

Domani i convocati per le prime amichevoli stagionali con Slovacchia e Albania

La Nazionale Under 21 si appresta a scendere in campo per le prime due amichevoli di una stagione che si preannuncia entusiasmante e che avrà il suo epilogo a giugno, con la Fase finale del Campionato Europeo in programma in Italia e a San Marino. Una lunga marcia di avvicinamento che prenderà il via giovedì 6 settembre (ore 18.30) alla ‘MOL Arena’ di Dunajska Streda, dove gli Azzurrini affronteranno i padroni di casa della Slovacchia. Sarà invece la ‘Sardegna Arena’ di Cagliari, ad un anno dalla sua inaugurazione, ad ospitare martedì 11 settembre (ore 18.30 – diretta su Rai 2) la seconda amichevole con i pari età dell’Albania.

Domani il tecnico Luigi Di Biagio diramerà la lista dei convocati per le due sfide, con il raduno fissato a Roma nella tarda mattinata di lunedì 3 settembre. Lunedì 10 settembre alle ore 15, alla vigilia dell’amichevole con l’Albania, nell’Aula consiliare del Comune di Cagliari si terrà la conferenza stampa di presentazione della gara: saranno presenti il sindaco di Cagliari Massimo Zedda, l’assessore allo Sport Yuri Marcialis, il presidente del Cagliari Tommaso Edoardo Giulini, il neo capo delegazione della Nazionale Under 21 Massimo Ambrosini e il tecnico Luigi Di Biagio.

L’Under 21 è imbattuta nelle sfide con Slovacchia e Albania: è di 2 successi e altrettanti pareggi il bilancio con la nazionale slovacca, mentre con l’Albania gli Azzurrini hanno collezionato 4 successi e un pareggio nell’ultima amichevole giocata il 10 agosto 2016 a San Benedetto del Tronto.

Il programma della Nazionale Under 21

Lunedì 3 settembre

Raduno entro le ore 12 presso il ‘Mancini Park Hotel’ di Roma
Ore 13.45 - Incontro con la Stampa (Di Biagio)
Ore 17 - Allenamento presso il Mancini Park Hotel  

Martedì 4 settembre
Ore 10.30 - Allenamento presso il Mancini Park Hotel (chiuso)
Ore 17 - Allenamento presso il Mancini Park Hotel (chiuso)  
Ore 21.40 – Volo Roma-Vienna e trasferimento all’Hotel Amade Chateau Vrakun di Dunajska Streda.

Mercoledì 5 settembre
Ore 13.30 - Incontro con la Stampa (Di Biagio)
Ore 17.30 - Allenamento allo stadio gara (aperto i primi 15 minuti) 

Giovedì 6 settembre
Ore 18.30 - Gara SLOVACCHIA-ITALIA  presso “MOL Arena” Stadium di Dunajska Streda. Al termine del match incontro con la Stampa e trasferimento all’Hotel NHVienna Airport.

Venerdì 7 settembre
Ore 10.30 -  Volo Vienna-Roma e trasferimento al Mancini Park Hotel  
Ore 17.30 - Allenamento (chiuso)  

Sabato 8 settembre
Ore 10.30 - Allenamento presso il Mancini Park Hotel 
Ore 13.30 - Incontro con la Stampa (calciatore)
Ore 17 - Allenamento presso il Mancini Park Hotel 

Domenica 9 settembre
Ore 10.30 - Allenamento presso il Mancini Park Hotel 
Ore 13.30 - Incontro con la Stampa (calciatore)
Ore 17 - Allenamento presso il Mancini Park Hotel 

Lunedì 10 settembre
Ore 12 – Volo Roma-Cagliari e trasferimento al TH Hotel di Cagliari
Ore 15 - Conferenza stampa presso l’Aula Consiliare del Comune di Cagliari
Ore 17.15 – Allenamento presso lo Stadio Arena Sardegna di Cagliari (aperto i primi 15 minuti)

Martedì 11 settembre
Ore 18.30 - Gara ITALIA-ALBANIA presso lo Stadio “Sardegna Arena” di Cagliari. Al termine del match incontro con la Stampa.

Al via la 4ª edizione del Premio Fotografico: domande di iscrizione entro il 6 ottobre

Torna ‘Fotografiamo il nostro calcio’, il concorso istituito dalla FIGC per promuovere i valori dello sport giunto quest’anno alla quarta edizione. Lo scatto, che può essere dedicato sia al calcio maschile che femminile, deve raffigurare aspetti di positività, correttezza, integrazione, nonché di etica e fair play, al fine di far emergere la passione per il gioco e per la maglia azzurra.

I vincitori del concorso beneficeranno di grande visibilità tramite i canali media e social media della Federazione e riceveranno una targa premio insieme ad un kit da gioco FIGC-PUMA con la maglia della Nazionale personalizzata. Inoltre, in occasione di una partita della Nazionale, i premiati potranno vivere un'esperienza unica nel suo genere: un tour guidato all’interno dello stadio che permetterà di scoprire l’Area Media, la Media Working Area, la Mixed Zone, con la possibilità di entrare negli spogliatoi a pochi minuti dal calcio di inizio, accedere al campo dal tunnel, visitare Casa Azzurri e assistere alla gara da un’area dedicata. 

Per partecipare sarà sufficiente inviare una fotografia, a colori o in bianco e nero, entro sabato 6 ottobre all’indirizzo premio.letterario@figc.it. Unitamente alla foto è necessario firmare e inviare il bando del concorso (clicca qui), dove sarà possibile trovare tutte le indicazioni per presentare la candidatura e le modalità di assegnazione del Premio.

Sopra la foto di Federica Ramundo vincitrice della passata edizione del Premio

Azzurri verso la Nations League: sabato i convocati, da domenica raduno a Coverciano

Dopo le tre amichevoli di maggio e giugno con Arabia Saudita, Francia e Olanda, la Nazionale torna a disputare una competizione ufficiale, la neonata UEFA Nations League, che vedrà gli Azzurri affrontare la Polonia (Bologna, Stadio “Dall’Ara” – venerdì 7 settembre, ore 20.45) e il Portogallo Campione d’Europa in carica (Lisbona, “Estádio do Sport Lisboa e Benfica” – lunedì 10 settembre, ore 20.45). Il Ct Roberto Mancini diramerà sabato pomeriggio la lista dei convocati per le due gare, con il raduno che inizierà da domenica 2 settembre, entro la mezzanotte o comunque al termine delle gare di campionato, presso il Centro Tecnico Federale di Coverciano.

ITALIA-POLONIA. Quattordici le sfide tra Italia e Polonia: Azzurri in vantaggio nel bilancio (5 successi, 6 pareggi e 3 sconfitte) e finora imbattuti nelle gare giocate in Italia. L’ultimo confronto risale all’11 novembre 2011, quando gli Azzurri si imposero per 2-0 nell’amichevole disputata a Wroclaw. Sarà la 21a partita per la Nazionale a Bologna, dove manca dal 17 novembre 2015 (2-2 con la Romania): nel capoluogo emiliano, l’Italia ha raccolto 15 vittorie, 2 pareggi e 3 sconfitte. Per il Ct Mancini sarà la prima gara in una competizione ufficiale sulla panchina della Nazionale, nello stesso stadio dove esattamente 37 anni prima, il 6 settembre 1981, esordì a 16 anni in Coppa Italia e subito dopo, il 13 settembre, in Serie A. Solo in un’occasione Mancini è sceso in campo al Dall’Ara in maglia azzurra: era l’8 ottobre 1986 e al 73’ prese il posto di Altobelli nel match vinto con la Grecia (2-0). Nei prossimi giorni si svolgeranno nel capoluogo emiliano alcune iniziative promozionali nell’ambito del programma ‘Bologna Città Azzurra’. 

PORTOGALLO-ITALIA. Finora sono 25 i precedenti tra Italia e Portogallo, con gli Azzurri in netto vantaggio: 18 vittorie e 2 pareggi contro le sole 5 sconfitte, anche se nell’ultimo confronto, a Ginevra nel 2015, sono stati i lusitani a imporsi con un gol di Eder. Riguardo i precedenti in Portogallo, Italia avanti con 6 successi a 4; alla pari invece (3 vittorie per parte) nei precedenti a Lisbona, dove l’Italia manca da 31 anni (vittoria 1-0) e tra il 1925 e il 1987 ha giocato in tre diversi stadi: dal “Lumiar” al “Josè Alvalade”, che nel 1956 ne ha preso il posto, passando per 4 gare al “Nacional”. Sarà la prima volta nello “Estádio do Sport Lisboa e Benfica” o come è più comunemente conosciuto “Estadio da Luz”.
       
LA UEFA NATIONS LEAGUE. La nuova competizione promossa dalla UEFA si articola su 4 categorie, dalla A alla D: l’Italia è inserita nella Lega A, che comprende le 12 nazionali con il Ranking UEFA più alto suddivise in 4 gironi da 3 squadre ciascuno. Dopo le gare di andata con Polonia e Portogallo, l’Italia ha in programma il 14 ottobre la trasferta in terra polacca e il 17 novembre l’ultimo match casalingo con il Portogallo. Nelle giornate in cui non sarà impegnata nel torneo, la Nazionale disputerà gli incontri amichevoli con Ucraina (Genova, Stadio “Ferraris”, mercoledì 10 ottobre ore 20.45) e Stati Uniti (Sede da stabilire, martedì 20 novembre).
       
La formula del torneo prevede gare di andata e ritorno, la vincente di ogni girone si qualificherà per la fase finale a 4 (Semifinali e Finali) in programma nel giugno 2019, che si svolgerà in casa di una delle partecipanti, e l’Italia in caso di qualificazione è candidata ad ospitare le 4 sfide decisive. L’ultima classificata di ciascun girone, invece, retrocederà nella Lega B. La classifica finale della UNL determinerà inoltre il ranking per il sorteggio delle Qualificazioni a Euro 2020, previsto a inizio dicembre a Dublino. In quella sede, le 55 Nazionali saranno suddivise in dieci gironi da cinque o da sei, con le prime due classificate di ciascun gruppo qualificate direttamente alla fase finale (20 Nazionali) del primo Europeo itinerante che celebra i 60 anni del Torneo Continentale, che si aprirà ufficialmente a Roma il 12 giugno e che vedrà disputare all’Olimpico 3 gare del girone e uno dei Quarti di Finale. 

La UNL, inoltre, metterà in palio gli ultimi quattro posti per EURO 2020, attraverso i play off tra le vincitrici dei 4 gironi di ogni Lega (se non già qualificate, altrimenti si slitterà fino alla prima squadra che segue in classifica nella divisione non qualificata dalle “European Qualifiers”; se una divisione non ha quattro squadre per completare il play off, si ricorrerà alle squadre della Divisione seguente secondo l’ordine di classifica) attraverso un barrage su semifinale e finale in gara unica che promuoverà le ultime 4  qualificate all’Europeo 2020.

Il programma della Nazionale

Domenica 2 settembre
Raduno a Coverciano entro le ore 24

Lunedì 3 settembre
Ore 13.45 – Conferenza stampa del Ct (Aula Magna Coverciano)
Ore 17 – Allenamento (aperto ai Media i primi 15’, a seguire uscita dei Media)

Martedì 4 settembre
Ore 10.30 – Allenamento (chiuso)
Ore 13.30 – Incontro con la stampa (calciatori – Aula Magna Coverciano)
Ore 17 – Allenamento (aperto, a seguire uscita dei Media)

Mercoledì 5 settembre
Ore 10.30 – Allenamento (aperto ai Media ultimi 15’, ingresso alle ore 11.45)
Ore 13.30 – Incontro con la stampa (calciatori – Aula Magna Coverciano, al termine uscita dei Media)
Ore 17  – Allenamento (chiuso)

Giovedì 6 settembre
Ore 10.30 – Allenamento (aperto ai Media primi 15’, a seguire uscita dei Media)
Ore 14.30 – Conferenza stampa Polonia (Ct e 1 calciatore – Ata Hotel Bologna)
Ore 17 – Trasferimento Firenze-Bologna
Ore 18.30 – Walk Around Italia (Stadio Dall’Ara)
Ore 18.45 – Conferenza stampa Italia (Ct e 1 calciatore)
Ore 19.30 – Allenamento Polonia (Stadio Dall’Ara - aperto ai media primi 15’)

Venerdì 7 settembre
Ore 20.45 – ITALIA-Polonia (UNL, 1ª giornata – Stadio Dall’Ara)

Sabato 8 settembre
Ore 17 – Allenamento (chiuso – Centro Sportivo Casteldebole)

Domenica 9 settembre
Da definire

Lunedì 10 settembre
Ore 20.45 – Portogallo-ITALIA (UNL, 2ª giornata – Estadio da Sport Lisboa e Benfica)


INFO GARE
      
ITALIA - POLONIA. Stadio “Renato Dall’Ara” - Bologna, 7 settembre ore 20.45

​Divise da gioco. ITALIA: Blu/bianco/blu. Portiere: Verde. POLONIA: bianco-rosso-bianco, portiere: giallo. 
Biglietteria. I tagliandi possono essere acquistati presso i punti vendita TicketOne (riepilogo su www.figc.it) e su www.vivoazzurro.it e www.ticketone.it. Tante le promozioni per assistere al primo impegno stagionale degli Azzurri. I biglietti ridotti sono riservati alle donne, ai ragazzi fino ai 18 anni (nati dopo il 7 settembre 2000), agli Over 65 (nati prima del 7 settembre 1953). Tagliandi in vendita a prezzo ridotto anche per gli Under 6 (nati dopo il 7 settembre 2012) e per i possessori della Card Vivo Azzurro, mentre i biglietti ‘Curva Bulgarelli – ridotto studenti’ sono riservati agli studenti delle Università di Bologna.

I prezzi dei biglietti, inclusi i diritti di prevendita, sono i seguenti. Poltrona: 60,50 euro (ridotto 38,50; ridotto Vivo Azzurro 24,20). Tribuna Coperta: 44,00 (R 27,50; RVA 19,80; Under 6 1,00). Tribuna Coperta Laterale: 33,00 (R 22,00; RVA 13,20; U6 1,00). Distinti: 33,00 (R 22,00; RVA 13,20; U6 1,00). Distinti Laterali: 22,00 (R 11,00, U6 1,00). Curve: 15,40 (Studenti: 8,00).
       
Info per i Media. La consegna degli accrediti (GIORNALISTI E FOTOGRAFI) sarà effettuata presso il Botteghino Accrediti Media (Via dello Sport) nei giorni e orari seguenti: MD-1: dalle ore 14.30 sino alle ore 21.00 / MD: dalle ore 17.30 alle ore 21.30. La consegna delle pettorine per i FOTOGRAFI avverrà al desk posizionato all’accesso al campo. I fotografi accreditati sono invitati a munirsi di sgabello, necessario per operare presso le postazioni a bordo campo, e a prendere visione delle modalità stabilite dalla FIGC e pubblicate su www.figc.it - sezione “Area Media / Info per le redazioni”. 

PORTOGALLO - ITALIA. “Estádio do Sport Lisboa e Benfica” - Lisbona, 10 settembre ore 20.45
Divise da gioco. PORTOGALLO: rosso-rosso-verde, portiere: giallo. ITALIA: bianco/ blu / bianco. Portiere: Nero.
       
Info per i Media. La distribuzione degli accrediti è prevista presso l’Accreditation Centre (Gate 29) secondo le modalità seguenti: MD-1 a partire da 1 ora prima della conferenza stampa della Nazionale portoghese (orario da confermare); MD dalle 17.45 sino all’intervallo. 
       

Ad Alghero la Superfinal di Euroleague: Azzurri nel gruppo con Russia, Ucraina e Bielorussia

Un anno fa a Terracina la Nazionale di Beach Soccer superò la Spagna ai rigori, conquistando un meritato terzo posto al Campionato Europeo di calcio sulla sabbia. Dodici mesi dopo e a 13 anni di distanza dall’unico successo datato 2005, l’Italbeach proverà a tornare sul gradino più alto del podio sulla spiaggia del lungomare Barcellona di Alghero, che da giovedì 6 a domenica 9 settembre sarà teatro della Superfinal e della Promotion Final dell’Euro Beach Soccer League. Il torneo metterà in palio anche 6 pass per i Giochi Olimpici Europei in programma nel 2019 a Minsk.

L’Italia, che ha chiuso il suo cammino nelle qualificazioni al 7° posto a quota 9 punti grazie al successo sulla Germania nella prima tappa di Baku e alle vittorie ottenute nella seconda tappa di Minsk con Polonia e Turchia, è stata inserita in un gruppo fotocopia a quello della passata edizione in cui dovrà vedersela con i campioni d’Europa in carica della Russia e con Ucraina e Bielorussia, che nelle qualificazioni hanno battuto Gori e compagni confermando di poter dire la loro nella corsa al titolo continentale. La Nazionale farà il suo esordio giovedì 6 settembre con la Bielorussia, venerdì 7 affronterà la Russia e sabato 8 settembre se la vedrà con l’Ucraina (calcio d’inizio delle tre gare alle 17.45).

Gli Azzurri sono tornati a radunarsi nel pomeriggio di ieri a Terracina e venerdì 31 agosto il tecnico Emiliano Del Duca comunicherà la lista dei 12 convocati per la Superfinal. La manifestazione sarà anche l’occasione per celebrare i 15 anni di attività del Beach Soccer griffato FIGC-Lega Nazionale Dilettanti con una serata di gala che si terrà venerdì 7 settembre nel suggestivo scenario de ‘Lo Quarter’, nel centro di Alghero.  La storia della disciplina sul territorio nazionale, con riconoscimenti per atleti e dirigenti italiani e internazionali, verrà rivissuta nella prima edizione del ‘Beach Soccer Awards’.

L’elenco dei convocati per il raduno di Terracina

Portieri: Alessio Battini (San Miniato Basso), Andrea Carpita (Urbino Taccola Uliveto Terme), Simone Del Mestre (Pro Gorizia);
Difensori: Alfio Chiavaro (Licata Calcio), Francesco Corosiniti (Sersale Calcio), Dario Ramacciotti;
Centrocampisti: Michele Di Palma, Sacha Di Tullio, Alessio Frainetti (Real Terracina), Simone Marinai, Pietro Angelo Palazzolo (Sporting Trecastagni), Paolo Palmacci;
Attaccanti: Gabriele Gori (Castelnuovo Calcio), Giovanni Umberto Savarese, Emmanuele Zurlo (Enotria Five Soccer Catanzaro).

Staff – Capo delegazione: Massimo Agostini; Dirigente accompagnatore: Ferdinando Arcopinto; Allenatore: Emiliano Del Duca; Segretario: Annamaria Giuliani; Assistente Allenatore: Michele Leghissa; Preparatore atletico: Paolo La Rocca; Preparatore dei portieri: Antonino Nosdeo; Medici: Fabio Marzilli e Giorgio Bruni; Fisioterapista: Luca Lascialfari ed Enrico Matera.

I gruppi della Superfinal
Gruppo 1: Spagna, Portogallo, Svizzera, Azerbaigian
Gruppo 2: Russia, Bielorussia, Ucraina, ITALIA

Il calendario del Gruppo 2

Prima giornata (6 settembre)
Ore 15.15: Russia-Ucraina
Ore 17.45: ITALIA-Bielorussia

Seconda giornata (7 settembre)
Ore 15.15: Bielorussia-Ucraina
Ore 17.45: ITALIA-Russia

Terza giornata (8 settembre)
Ore 15.15: Russia-Bielorussia
Ore 17.45: ITALIA-Ucraina

Finali (9 settembre)
 
 
 
 

In Belgio l’ultima gara delle Qual. Mondiali. Bertolini: “Mostriamo una mentalità vincente”

Dopo aver conquistato lo scorso 8 giugno a Firenze il pass per il Mondiale di Francia 2019, la Nazionale Femminile si appresta ad affrontare martedì 4 settembre (ore 17) a Louvain le padrone di casa del Belgio nell’ultimo incontro di un girone letteralmente dominato dalle Azzurre, capaci di collezionare sette successi in sette partite e di compiere un esaltante percorso netto, con 18 gol all’attivo e solo 2 reti subite.
 
La Nazionale si è radunata ieri sera a Coverciano e in mattinata è scesa in campo per la prima delle due sedute di allenamento in programma oggi: alle defezioni di Bartoli, Schroffeneger e Sabatino, si è aggiunta quella della centrocampista della Juventus Martina Rosucci, costretta al forfait a causa di un infortunio. Al suo posto la Ct Milena Bertolini ha convocato Sandy Iannella, che in serata si aggregherà al gruppo.
 
Il match con il Belgio, battuto 2-1 lo scorso 10 aprile a Ferrara si preannuncia ricco di insidie, sia per il fatto che in attesa che prenda il via la stagione la condizione atletica delle Azzurre non può essere ottimale, sia perché a differenza dell’Italia la squadra di casa si gioca un bel pezzo di qualificazione al Mondiale, dovendo necessariamente fare punti per raggiungere il play off come una delle quattro migliori seconde classificate.
 
“Le ragazze stanno abbastanza bene – dichiara Milena Bertolini - rispetto agli anni passati hanno iniziato la preparazione prima e hanno molti allenamenti sulle gambe. Certo, può mancare il ritmo gara, ma in questo periodo è normale. Il Belgio era la favorita del girone, è una squadra che può contare su una grande fisicità ed è molto forte sulle palle inattive. Giocheremo davanti a 20mila persone e loro sanno di dover vincere per arrivare tra le migliori seconde”.
 
La Ct non vuole vedere in campo una squadra appagata dalla qualificazione già acquisita: “Questa rappresenta per noi la prima partita di preparazione al Mondiale – avverte - un match importante per alzare sempre di più il livello e costruire una mentalità vincente, una cosa che non si crea dall’oggi al domani. Non dobbiamo disperdere tutto il lavoro fatto finora”.
 
L’elenco delle convocate

Portieri:
 Laura Giuliani (Juventus), Rosalia Pipitone, Francesca Durante (Fiorentina);
Difensori: Elena Linari (Fiorentina), Martina Lenzini (Sassuolo), Cecilia Salvai (Juventus), Sara Gama (Juventus), Laura Fusetti (Milan), Lisa Boattin (Juventus), Linda Tucceri Cimini (Milan);
Centrocampiste: Aurora Galli (Juventus), *Martina Rosucci (Juventus), Alice Parisi (Fiorentina), Barbara Bonansea (Juventus), Greta Adami (Fiorentina), Eleonora Goldoni (Tennessee State University), Lisa Alborghetti (Milan), Valentina Cernoia (Juventus), Manuela Giugliano;
Attaccanti:  Ilaria Mauro (Fiorentina), Valentina Giacinti (Milan), Cristiana Girelli (Juventus), Martina Piemonte.

*indisponibile, al suo posto convocata Sandy Iannella (Sassuolo)

Staff  – Capo Delegazione: Barbara Facchetti; Coordinatrice Nazionali Femminili: Annarita Stallone; Commissario Tecnico: Milena Bertolini; Assistente tecnico: Attilio Sorbi; Segretario: Elide Martini; Preparatore atletico: Stefano D’Ottavio; Preparatore dei portieri: Cristiano Viotti; Match Analyst: Marco Mannucci; Medici: Matteo Guzzini, Marco Scarcia; Fisioterapisti: Roberto Cardarelli e Maurizio D’Angelo; Nutrizionista: Natale Gentile.

Calendario, risultati e classifica del Gruppo 6

15 settembre:
 ITALIA-Moldova 5-0
19 settembre: Romania-ITALIA 0-1
19 settembre: Belgio-Moldova 12-0
20 ottobre: Belgio-Romania 3-2
24 ottobre: ITALIA-Romania 3-0
24 ottobre: Portogallo-Belgio 0-1
24 novembre: Portogallo-Moldova 8-0
28 novembre: Romania-Moldova 3-1
28 novembre: Portogallo-ITALIA 0-1
6 aprile: Moldova-ITALIA 1-3
6 aprile: Belgio-Portogallo 1-1
10 aprile: ITALIA-Belgio 2-1
10 aprile: Moldova-Romania 0-0
8 giugno: ITALIA-Portogallo 3-0
12 giugno: Romania-Portogallo 1-1
12 giugno: Moldova-Belgio 0-7
30 agosto: Moldova-Portogallo
31 agosto: Romania-Belgio
4 settembre: Portogallo-Romania
4 settembre: Belgio-ITALIA

Classifica: ITALIA 21 punti (7 gare giocate), Belgio 13 (6), Portogallo 5 (6), Romania 5 (6), Moldova 1 (7).
 

Stage a Coverciano dall’8 al 12 settembre: prime convocazioni per Nazzarena Grilli

Tre mesi dopo la Fase finale del Campionato Europeo di categoria disputata in Lituania, la Nazionale Under 17 Femminile inizia la nuova stagione con un raduno in programma da sabato 8 a mercoledì 12 settembre al Centro Tecnico Federale di Coverciano.

Il tecnico Nazzarena Grilli, promossa dall’Under 16 e chiamata a sostituire sulla panchina delle Azzurrine Massimo Migliorini, ha convocato per lo stage 24 calciatrici classe 2002 e 2003.

L’Italia giocherà il suo primo match ufficiale mercoledì 26 settembre (orario da definire – ingresso gratuito) sul campo del Centro Federale Territoriale di Carate Brianza (MB), dove affronterà in amichevole le pari età della Svizzera.

L’elenco delle convocate

Portieri: Beatrice Beretta (Juventus), Astrid Gilardi (Inter);
Difensori: Heden Corrado (Roma), Federica D’Auria (Juventus), Martina Di Bari (Pink Sport Time), Ida Durante (Jesina), Linda Giovagnoli (S.Zaccaria), Benedetta Maroni, Chiara Mele (Fortitudo Mozzecane), Lena Messner (Brixern Obi), Chiara Pucci (Bayern Monaco), Emma Severini (Fiorentina);
Centrocampiste: Veronica Battelani (Riccione), Anna Catelli (Como), Valeria Del Rosso (Olympia Cedas), Lucia Pastrenge, Ludovica Silvioni (Juventus), Debora Stella;
Attaccanti: Federica Anghileri (Mozzanica), Ilaria Alice Berti (Inter), Giovanna Coghetto (Permac Vittorio Veneto), Giorgia Marchiori (Fimauto Valpolicella), Anna Martinuzzi (Tavagnacco), Alexandra Stockner (Brixen Obi).

Staff – Allenatore: Nazzarena Grilli; Vice allenatore: Selena Mazzantini; Segretario: Daniela Censini; Preparatore atletico: Franco Olivieri; Preparatore dei portieri: Mattia Volpi; Medico: Alessio Rossato; Fisioterapista: Daniele Frosoni.

Nazionale U19 Femminile: al via il raduno di Norcia, convocata Morreale al posto di Bragonzi

La Nazionale Under 19 Femminile apre la nuova stagione a Norcia, dove le Azzurrine si raduneranno da questa sera a domenica 2 settembre. Dopo i forfait di Giada Greggi e Angelica Parascandolo, sostituite da Sara Baldi e Azzurra Corazzi, il tecnico Enrico Sbardella dovrà rinunciare anche ad Asia Bragonzi e al suo posto ha chiamato Marta Morreale. Sabato 1° settembre (ore 17) l’Italia affronterà in amichevole la Pink Bari.

L’elenco delle convocate

Portieri:
Roberta Aprile (Pink Sport Time), Camilla Forcinella (AGSM Verona), Lia Lonni (Orobica Calcio Bergamo);
Difensori: Paola Boglioni (Empoli), Maria Luisa Filangeri (Florentia), Caterina Fracaros (Tavagnacco), Sofia Meneghini (AGSM Verona), Vanessa Panzeri (Juventus), Francesca Quazzico (ASD Pink Sport Time), Chiara Ripamonti (Fiorentina), Angelica Soffia (AGSM Verona);
Centrocampiste: Bianca Bardin (AGSM Verona), Melissa Bellucci (Jesina), Sofia Colombo (Mozzanica), *Giada Greggi (Roma), Benedetta Orsi (Sassuolo), Valentina Puglisi (Juventus), Martina Tomaselli (Sassuolo);
Attaccanti: *Asia Bragonzi (Juventus), Anita Coda (Milan), Francesca Imprezzabile (Sassuolo), Serena Landa (Real Meda), *Angelica Parascandolo (Pink Sport Time), Elisa Polli (Tavagnacco).

*indisponibili, al loro posto convocate Sara Baldi (AGSM Verona), Azzurra Corazzi (Fiorentina) e Marta Morreale (Fiorentina).

Staff – Allenatore: Enrico Maria Sbardella; Assistente allenatore: Elena Proserpio Marchetti; Segretario: Sabrina Filacchione; Preparatore atletico: Adalberto Zamuner; Preparatori dei portieri: Davide Quironi e Graziano Vinti; Medico: Carlo Massafra; Fisioterapista: Emanuele Provini.

Pagine