FIGC

Nazionale Under 17: Nunziata convoca 21 calciatori per il Torneo ‘Quattro Nazioni’

Tre mesi e mezzo dopo la sconfitta ai rigori con l’Olanda nella finale del Campionato Europeo di categoria, la Nazionale Under 17 inizia la nuova stagione partecipando come ogni anno al Torneo ‘Quattro Nazioni’, in programma dal 7 all’11 settembre in Germania.

Il tecnico Carmine Nunziata ha convocato 21 calciatori classe 2002 per il raduno fissato a Fiumicino nella serata di martedì 4 settembre: l’Italia farà il suo esordio nel torneo venerdì 7 settembre (ore 11) a Konstanz con Israele, domenica 9 (ore 16) a Singen se la vedrà con l’Olanda e martedì 11 settembre (ore 14) a Waldshut-Tiengen affronterà i padroni di casa della Germania.

L'elenco dei convocati

Portieri: Giovanni Garofani (Juventus), Manuel Gasparini (Udinese);
Difensori: Riccardo Calafiori (Roma), Christian Dalle Mura (Fiorentina), Christian Dimarco (Inter), Francesco Lamanna (Juventus), Lorenzo Pirola (Inter), Edoardo Scanagatta (Atalanta), Raffaele Spina (Juventus);
Centrocampisti: Riccardo Boscolo (Inter), Andrea Capone (Milan), Stefano Cester (Inter), Tommaso Milanese (Roma), Gaetano Pio Oristanio (Inter), Simone Panada (Atalanta), Franco Tongya (Juventus), Simone Trimboli (Sampdoria);
Attaccanti: Lorenzo Colombo (Milan), Nicolò Cudrig (Brugge Ksv) Sebastiano Esposito (Inter), Mirco Lipari (Juventus).
 
Staff – Capo delegazione: Gianfranco Serioli; Allenatore: Carmine Nunziata; Assistente Allenatore: Emanuele Filippini; Segretario: Manfredi Martino; Preparatore dei portieri: Fabrizio Ferron; Preparatore atletico: Marco Montini; Medico: Daniele Mazza; Fisioterapista: Giuliano Gepponi; Nutrizionista: Maria Luisa Cravana.

Verso la Superfinal di Euroleague. Del Duca: “La squadra sta bene, siamo pronti”

Sulla spiaggia di Terracina, dove un anno fa chiuse l’Europeo al terzo posto grazie al successo ai rigori nella ‘finalina’ con la Spagna, la Nazionale di Beach Soccer continua ad allenarsi in vista della Superfinal di Euroleague, il Campionato Europeo di calcio sulla sabbia che si disputerà in Sardegna, sul lungomare Barcellona di Alghero dal 6 al 9 settembre.

Questa mattina il tecnico Emiliano Del Duca ha reso noti i 12 convocati per il torneo continentale, che metterà in palio anche 6 pass per i Giochi Olimpici Europei in programma nel 2019 a Minsk. Rispetto al gruppo che ha preso parte al raduno di preparazione, resteranno a casa il portiere Alessio Battini, l’esterno Sacha Di Tullio e l’attaccante Giovanni Umberto Savarese: “Per motivi regolamentari – sottolinea Del Duca – posso portare in Sardegna solo 12 giocatori e ho scelto in base allo stato di forma attuale dei ragazzi. Alessio, Sacha e Giovanni rappresentano il futuro della Nazionale, devono avere la pazienza di aspettare il loro momento e dimostrare il proprio valore quando saranno chiamati in causa”.
In una disciplina dura e faticosa come il Beach Soccer la condizione atletica gioca un ruolo determinante: “La squadra fisicamente sta bene, in settimana abbiamo effettuato diversi test e i risultati sono stati ottimi. Abbiamo lavorato sulla forza esplosiva e siamo pronti per la competizione. La cosa fondamentale è arrivare bene ai quattro giorni di gare. Storicamente la Nazionale a giugno e luglio fa fatica, mentre a settembre sta molto meglio”.

L’Italia, che ha chiuso il suo cammino nelle qualificazioni al 7° posto a quota 9 punti grazie al successo sulla Germania nella prima tappa di Baku e alle vittorie ottenute nella seconda tappa di Minsk con Polonia e Turchia, è stata inserita in un gruppo fotocopia a quello della passata edizione in cui dovrà vedersela con i campioni d’Europa in carica della Russia e con Ucraina e Bielorussia, che nelle qualificazioni hanno battuto Gori e compagni confermando di poter dire la loro nella corsa al titolo continentale. La Nazionale farà il suo esordio giovedì 6 settembre con la Bielorussia, venerdì 7 affronterà la Russia e sabato 8 settembre se la vedrà con l’Ucraina (calcio d’inizio delle tre gare alle 17.45).

“Non mi piace fare proclami – avverte Del Duca – perché è sempre il campo a parlare. La Superfinal è un mini torneo in cui ogni partita è determinante, dobbiamo pensare ad una gara alla volta a cominciare dall’esordio con la Bielorussia. La Russia, insieme al Portogallo, è la squadra più forte d’Europa, l’Ucraina quest’anno ha dato fastidio a tutti, a Baku ci abbiamo perso ai rigori giocando alla pari. Con la Bielorussia abbiamo giocato l’ultima partita delle qualificazioni a Minsk, ci hanno battuto al supplementare, ma mancava Gori e siamo stati anche un po’ sfortunati”. Stavolta l’Italia potrà contare sulla spinta del pubblico di casa: “Dico sempre ai ragazzi – dichiara il tecnico azzurro – che dobbiamo essere noi a coinvolgere i tifosi, a trasportarli creando entusiasmo. Mi auguro che ad Alghero vengano a sostenerci in tanti, noi ci impegneremo al massimo sapendo che servirà anche un pizzico di fortuna”.

L’elenco dei convocati per la Superfinal

Portieri:  Andrea Carpita (Urbino Taccola Uliveto Terme), Simone Del Mestre (Pro Gorizia);
Difensori: Alfio Chiavaro (Licata Calcio), Francesco Corosiniti (Sersale Calcio), Dario Ramacciotti;
Centrocampisti: Michele Di Palma, Alessio Frainetti (Real Terracina), Simone Marinai, Pietro Angelo Palazzolo (Sporting Trecastagni), Paolo Palmacci;
Attaccanti: Gabriele Gori (Castelnuovo Calcio), Emmanuele Zurlo (Enotria Five Soccer Catanzaro).

Staff – Capo delegazione: Massimo Agostini; Dirigente accompagnatore: Ferdinando Arcopinto; Allenatore: Emiliano Del Duca; Segretario: Annamaria Giuliani; Assistente Allenatore: Michele Leghissa; Preparatore atletico: Paolo La Rocca; Preparatore dei portieri: Antonino Nosdeo; Medico: Giorgio Bruni; Fisioterapista: Enrico Matera.

I gruppi della Superfinal

Gruppo 1: Spagna, Portogallo, Svizzera, Azerbaigian
Gruppo 2: Russia, Bielorussia, Ucraina, ITALIA

Il calendario del Gruppo 2

Prima giornata (6 settembre)
Ore 15.15: Russia-Ucraina
Ore 17.45: ITALIA-Bielorussia

Seconda giornata (7 settembre)
Ore 15.15: Bielorussia-Ucraina
Ore 17.45: ITALIA-Russia

Terza giornata (8 settembre)
Ore 15.15: Russia-Bielorussia
Ore 17.45: ITALIA-Ucraina

Finali (9 settembre)
 

Corte Sportiva d’Appello: respinto il ricorso dell’Udinese, confermata la squalifica di Mandragora

La Prima Sezione della Corte Sportiva d’Appello Nazionale ha respinto il ricorso dell’Udinese avverso la squalifica per una giornata effettiva di gara inflitta a Rolando Mandragora.

Il centrocampista bianconero era stato sanzionato dal giudice sportivo su segnalazione della Procura federale per aver pronunciato espressioni blasfeme in occasione della gara Udinese-Sampdoria dello scorso 26 agosto, match valido per la seconda giornata del campionato di Serie A.

Per consultare il dispositivo clicca qui

Di Biagio convoca 28 Azzurrini, prima chiamata per Bastoni, Marchizza e Tonali

A dieci mesi dalla Fase finale del Campionato Europeo che l’Italia ospiterà insieme a San Marino, la Nazionale Under 21 inizia il suo percorso di avvicinamento al torneo continentale con le prime due amichevoli della stagione. Luigi Di Biagio ha convocato 28 Azzurrini per le gare con Slovacchia e Albania, in programma rispettivamente giovedì 6 settembre (ore 18.30) alla ‘MOL Arena’ di Dunajska Streda e martedì 11 settembre (ore 18.30 – diretta su Rai 2) alla ‘Sardegna Arena’ di Cagliari. Tre i calciatori alla prima chiamata con l’Under 21: i difensori di Parma e Crotone Alessandro Bastoni e Riccardo Marchizza e il centrocampista del Brescia Sandro Tonali.

La Nazionale si radunerà nella tarda mattinata di lunedì 3 settembre al Mancini Park Hotel di Roma e nel pomeriggio sosterrà la prima seduta di allenamento per poi partire martedì alla volta della Slovacchia. All’indomani della gara con i pari età slovacchi, gli Azzurrini torneranno ad allenarsi a Roma e lunedì 10 settembre raggiungeranno Cagliari, dove alle ore 15 nell’Aula Consiliare del Comune si terrà la conferenza stampa di presentazione dell’amichevole con l’Albania: saranno presenti il sindaco di Cagliari Massimo Zedda, l’assessore allo Sport Yuri Marcialis, il presidente del Cagliari Tommaso Edoardo Giulini, il neo capo delegazione della Nazionale Under 21 Massimo Ambrosini e il tecnico Luigi Di Biagio.

L’Under 21 è imbattuta nelle sfide con Slovacchia e Albania: è di 2 successi e altrettanti pareggi il bilancio con la nazionale slovacca, mentre con l’Albania gli Azzurrini hanno collezionato 4 successi e un pareggio nell’ultima amichevole giocata il 10 agosto 2016 a San Benedetto del Tronto.

L’elenco dei convocati

Portieri: Emil Audero (Sampdoria), Lorenzo Montipò (Benevento), Simone Scuffet (Udinese);
Difensori: Claud Adjapong (Sassuolo), Alessandro Bastoni (Parma), Davide Calabria (Milan), Fabio Depaoli (Chievo Verona), Federico Dimarco (Parma), Sebastiano Luperto (Napoli), Gianluca Mancini (Atalanta), Riccardo Marchizza (Crotone), Giuseppe Pezzella (Udinese), Filippo Romagna (Cagliari);
Centrocampisti: Nicolò Barella (Cagliari), Francesco Cassata (Frosinone), Manuel Locatelli (Sassuolo), Rolando Mandragora (Udinese), Alessandro Murgia (Lazio), Matteo Pessina (Atalanta), Sandro Tonali (Brescia), Luca Valzania (Atalanta);
Attaccanti: Federico Bonazzoli (Padova), Alberto Cerri (Cagliari), Patrick Cutrone (Milan), Andrea Favilli (Genoa), Riccardo Orsolini (Bologna), Vittorio Parigini (Torino), Luca Vido (Perugia).

Staff – Capo delegazione: Massimo Ambrosini; dirigente accompagnatore: Vincenzo Marinelli; Allenatore: Luigi Di Biagio; Assistente allenatore: Massimo Mutarelli; Segretario: Mauro Vladovich; Preparatore atletico: Vito Azzone; Preparatore dei portieri: Antonio Chimenti; Match Analyst: Filippo Lorenzon; Medici: Angelo De Carli e Luca Gatteschi; Massaggiatori: Enzo Paolini e Alfonso Casano; Nutrizionista: Cristian Petri.
Il programma della Nazionale Under 21

Lunedì 3 settembre
Raduno entro le ore 12 presso il ‘Mancini Park Hotel’ di Roma
Ore 13.45 - Incontro con la Stampa (Di Biagio)
Ore 18 - Allenamento presso il Mancini Park Hotel   

Martedì 4 settembre
Ore 10 - Allenamento presso il Mancini Park Hotel (chiuso)
Ore 16.30 - Allenamento presso il Mancini Park Hotel (chiuso)  
Ore 21.40 – Volo Roma-Vienna e trasferimento all’Hotel Amade Chateau Vrakun di Dunajska Streda.

Mercoledì 5 settembre
Ore 13.30 - Incontro con la Stampa (Di Biagio)
Ore 17.30 - Allenamento allo stadio gara (aperto i primi 15 minuti) 

Giovedì 6 settembre
Ore 18.30 - Gara SLOVACCHIA-ITALIA  presso “MOL Arena” Stadium di Dunajska Streda. Al termine del match incontro con la Stampa e trasferimento all’Hotel NHVienna Airport.

Venerdì 7 settembre
Ore 10.30 -  Volo Vienna-Roma e trasferimento al Mancini Park Hotel  
Ore 17.30 - Allenamento (chiuso)  

Sabato 8 settembre
Ore 10.30 - Allenamento presso il Mancini Park Hotel 
Ore 13.30 - Incontro con la Stampa (calciatore)
Ore 17 - Allenamento presso il Mancini Park Hotel 

Domenica 9 settembre
Ore 10.30 - Allenamento presso il Mancini Park Hotel 
Ore 13.30 - Incontro con la Stampa (calciatore)
Ore 17 - Allenamento presso il Mancini Park Hotel 

Lunedì 10 settembre
Ore 12 – Volo Roma-Cagliari e trasferimento al TH Hotel di Cagliari
Ore 15 - Conferenza stampa presso l’Aula Consiliare del Comune di Cagliari
Ore 17.15 – Allenamento presso lo Stadio “Sardegna Arena” di Cagliari (aperto i primi 15 minuti)

Martedì 11 settembre
Ore 18.30 - Gara ITALIA-ALBANIA presso lo Stadio “Sardegna Arena” di Cagliari. Al termine del match incontro con la Stampa.

Nazionale Under 16: battuti in amichevole i pari età del Bologna

Si è concluso a il primo raduno stagionale della Nazionale Under 16. Nel pomeriggio, sul campo del Centro Sportivo Biavati, gli Azzurrini hanno battuto in amichevole i pari età del Bologna grazie alla doppietta messa a segno nel primo tempo dal centrocampista dell’Atalanta Samuel Giovane.
“Nei primi venti minuti – il commento del tecnico Daniele Zoratto - abbiamo avuto delle difficoltà, ma dopo aver fatto dei cambiamenti tattici abbiamo trovato i due gol alla fine del primo tempo. Nella seconda frazione di gioco ho provato gli altri giocatori che avevo a disposizione e ho avuto alcune buone risposte. C’è ancora molto lavoro da fare per raggiungere il livello necessario per competere a livello internazionale, ma sono abbastanza soddisfatto di quel che ho visto oggi sul campo”.

La Nazionale Under 16 tornerà in campo il 25 e 27 settembre a Bressanone per affrontare in una doppia amichevole la Svizzera.

Nazionale Under 18: i convocati per l’amichevole con la Serbia

La Nazionale Under 18 guidata da Daniele Franceschini venerdì 7 settembre (ore 16.30) affronterà in amichevole allo ‘Zemun Stadium’ di Belgrado i pari età della Serbia. Dopo le due amichevoli disputate il 7 e 10 agosto con la Slovenia e terminate con una vittoria a testa con pari risultato (2-1), continua la serie di partite amichevoli a cui è destinata l’attività di questa Nazionale giovanile formata prevalentemente dai giocatori che in Inghilterra, lo scorso maggio, hanno sfiorato il titolo Europeo Under 17 perdendo ai rigori la finale con l’Olanda.

L’elenco dei convocati

Portieri: Federico Brancolini (Fiorentina), Matteo Soncin (Milan);
Difensori: Alberto Barazzetta (Milan), Devid Bouah (Roma), Nicolò Armini (Lazio), Stefano Vaghi (Inter), Michael Ntube (Inter), Fabio Ponsi (Fiorentina);            
Centrocampisti: Emmanuel Gyabuaa (Atalanta); Giuseppe Leone (Juventus), Nicolò Rovella (Genoa), Samuele Ricci (Empoli); 
Attaccanti: Davide Angelo Ghislandi (Atalanta), Alessandro Cortinovis (Atalanta), Simone Rabbi (Bologna), Edoardo Vergani (Inter), Elia Petrelli (Juventus), Roberto Piccoli (Atalanta).

Staff – Allenatore: Daniele Franceschini; Assistente Allenatore: Elvis Abbruscato; Segretario: Massimo Petracchini; Preparatore Atletico: Mattia Modonutti; Preparatore dei Portieri: Davide Quironi; Medico: Emanuele Fabrizi; Fisioterapista: Marco Di Salvo.

I convocati per la doppia amichevole con il Portogallo: tanti volti nuovi, c’è anche Pellegri

Dopo il successo con la Croazia (3-2) conquistato lo scorso 14 agosto a Gorizia torna in campo la Nazionale Under 19 allenata da Federico Guidi, che in Emilia Romagna affronterà in una doppia amichevole i campioni d’Europa in carica del Portogallo. Le due partite si disputeranno alle ore 17 di venerdì 7 e lunedì 10 settembre: la prima nello Stadio Comunale di Castel San Pietro (differita Rai Sport) e la seconda a Medicina, nell’impianto ‘E. Bambi.

A poco più di un mese dal termine del Torneo Continentale giocato in Finlandia, gli Azzurrini incontrano nuovamente gli avversari della finale europea, persa ai tempi supplementari 4-3 dopo un match giocato a viso aperto e ricco di colpi di scena. Sono 23 i convocati del tecnico Guidi, che da questa stagione ha raccolto il testimone lasciatogli da Paolo Nicolato, allenatore dell’Under 19 vice campione d’Europa: tra i convocati diversi giocatori protagonisti di quella finale come Davide Bettella, Raoul Bellanova e Antonio Candela. Tante le novità, molte provenienti dal serbatoio della Nazionale Under 17 che in Inghilterra è giunta seconda all’Europeo dopo aver perso ai rigori la finale con l’Olanda: Alessandro Russo, Giorgio Brogni, Jean Freddi Greco, Nicolò Fagioli e Alessio Riccardi, tutti classe 2001 che con questa convocazione hanno anticipato di un anno l’esordio nella Nazionale Giovanile; dello stesso anno di nascita Pietro Pellegri, che dopo essere cresciuto nelle giovanili del Genoa e trasferitosi lo scorso gennaio al Monaco, rientra nel giro delle Nazionali giovanili.

L’elenco dei convocati

Portieri: Marco Carnesecchi (Atalanta), Alessandro Russo (Genoa); 
Difensori: Matteo Anzolin (Juventus), Raoul Bellanova (Milan), Davide Bettella (Atalanta), Giorgio Brogni (Atalanta), Antonio Candela (Genoa), Simone Canestrelli (Empoli), Gabriele Corbo (Bologna); 
Centrocampisti: Fabrizio Caligara (Olbia), Lorenzo Gavioli (Inter), Jean Freddi Greco (Roma), Hans Nicolussi Caviglia (Juventus), Marco Pompetti (Inter), Manolo Portanova (Juventus), Mattia Viviani (Brescia);
Attaccanti: Nicolò Fagioli (Juventus), Davide Merola (Inter), Vincenzo Millico (Torino), Pietro Pellegri (Monaco), Giacomo Raspadori (Sassuolo), Nicola Rauti (Torino), Alessio Riccardi (Roma).

Staff - Capo Delegazione: Evaristo Beccalossi; Coordinatore Nazionali Giovanili: Maurizio Viscidi; Allenatore: Federico Guidi; Assistente Allenatore: Bernardo Corradi; Segretario: Aldo Blessich; Preparatore Atletico: Luca Coppari; Preparatore dei Portieri: Graziano Vinti; Match Analyst: Marco Mannucci; Medici: Matteo Vitali e Luca Labianca; Fisioterapista: Giuseppe Galli.

Pagine